Stampa Stampa
26

MESSA IN SICUREZZA LOCALITÀ “CARVANA”, COMUNE VALLEFIORITA AL VIA PROCEDURA PER AFFIDAMENTO LAVORI


L’intervento, molto importante per la sistemazione di una zona del paese interessata da particolari problemi idrogeologici, prevede un impegno finanziario di 505 mila euro

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 13 marzo 2022)

VALLEFIORITA (CZ) –  14 MARZO 2022 –  L’amministrazione comunale di Vallefiorita, guidata dal sindaco Salvatore Megna, ha concluso l’indizione della gara mediante procedura aperta per l’affidamento dei lavori previsti nell’intervento progettuale per la messa in sicurezza di località Carvana dopo aver preso atto della determinare a contrarre del responsabile dell’area tecnica e manutentiva comunale architetto Francesco Perri.

 L’intervento, molto importante per la sistemazione di una zona del paese interessata da particolari problemi idrogeologici, prevede un impegno finanziario di 505 mila euro, grazie al contributo del Ministero dell’Interno. Gli abitanti di località Carvana hanno spesso vissuto situazioni di disagio per i movimenti franosi verificatisi nel corso degli anni.

 Una volta, a causa delle frane, venne disposta la chiusura al traffico di una strada comunale di collegamento tra caseggiati e risultarono gravemente danneggiati gli impianti elettrici, fognari e idrici. Le zone di intervento previste dal nuovo progetto sono localizzate a nord-est del centro abitato di Vallefiorita.

Quattro sono le aree interessate.

 Nella prima sono state evidenziate problematiche riguardanti il non corretto deflusso delle acque superficiali, a causa della sezione del canale artificiale a cielo aperto che risulta essere non idraulicamente sufficiente.

 Tale problematica comporta l’inondazione della strada di via Suverito durante eventi metereologici intensi, per cui si interverrà con la regimentazione e la canalizzazione delle acque.

 Nella seconda zona l’intervento consisterà nel mettere in sicurezza un tratto di strada che evidenza degli avvallamenti superficiali dovuti al fatto che si trova in un’area franosa quiescente superficiale; sarà realizzata una paratia di pali in cemento armato, rifatto il tappetino di usura della vecchia pavimentazione stradale, ripulite le cunette a bordo strada ostruite da vegetazione e realizzata una nuova cunetta in cui convoglieranno le acque di via Pitagora.

 Nella terza area si prevede il ripristino di un fosso a valle che risulta essere ostruito da vegetazione infestante e dal terreno franato dai versanti del canale.

 Sarà ripristinato il corretto convogliamento delle acque di ruscellamento con la riprofilatura del fosso di scarico e la realizzazione di una nuova cunetta.

 Nel quarto intervento si provvederà al consolidamento di un versante naturale, una scarpata, con la realizzazione di un muro in gabbioni.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.