Stampa Stampa
17

MANUTENZIONE STRAORDINARIA, A PALERMITI LA SCUOLA “D. COMMOADARO” SI RIFÀ IL LOOK


Lavori riguarderanno l’adeguamento sismico della struttura

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 20 novembre 2021)

PALERMITI  (CZ) –  23 NOVEMBRE 2021 –  Sospensione delle attività didattiche, il 19 e il 20 novembre scorsi, delle scuole di ogni ordine e grado di Palermiti.

La decisione è del sindaco Domenico Emanuele ed è volta all’effettuazione del trasloco e del trasferimento del materiale didattico e degli arredi dall’edificio che ospita le scuole primaria e dell’infanzia, in via Canistrà, a quello dove è ubicata la scuola secondaria di primo grado, in via Nicholas Green.

Proprio qui, dunque, sono riprese lunedì le lezioni per tutti gli alunni palermitesi.

L’edificio scolastico “D. Commodaro” di via Canistrà, infatti, sarà interessato per un certo periodo da lavori di manutenzione straordinaria, soprattutto per l’adeguamento sismico della struttura.

Il progetto era stato approvato dal Comune con lo scopo di migliorare la prestazione energetica, la qualità dell’aria, la sicurezza e fruibilità.

Quello su cui si interverrà è un edificio dalla forma articolata costruito negli anni Sessanta.

Ospita al piano terra la scuola per l’infanzia e, al primo piano e su parte del piano terra, la scuola primaria. È un edificio gradevole, con grandi spazi di dotazione e ambienti molto ben illuminati.

Adiacente all’edificio scolastico vi è una zona su cui è ubicata la villa comunale con aree a verde, area gioco per bambini e per la sosta ed il relax.

Poiché l’immobile, seppur in ottimo stato di conservazione e manutenzione, allo stato attuale non è in grado di offrire le necessarie garanzie di resistenza nei confronti delle azioni sismiche, il Comune ha deciso di porre in essere interventi strutturali in grado di raggiungere un alto livello di sicurezza.

Previsto anche l’adeguamento funzionale di tutti gli impianti, teso al risparmio energetico e al miglioramento della sicurezza e della fruibilità dei locali da parte di studenti, docenti e personale scolastico.

Intanto, come reso noto dal sindaco Emanuele, l’edificio di via N. Green è in ottimo stato ed è in grado di ospitare, oltre alla scuola media, gli alunni della scuola dell’infanzia e dell’elementare, che sono un centinaio divisi in una decina di classi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.