Stampa Stampa
139

MANUFATTI ABUSIVI A “CAMINIA”, PER DEMOLIRLI IL COMUNE DI STALETTÌ CHIEDE AIUTO ALLA REGIONE


Avanzata istanza per un contributo economico. Manca apposito capitolo per procedere a ordine Procura Repubblica Catanzaro

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) – 27 MARZO 2021 –  L’amministrazione Comunale del Sindaco Alfonso Mercurio, con proprio atto di Giunta Comunale, ha inviato alla Regione Calabria Dipartimento Ambiente, una richiesta di contributo economico di centomila euro, per la demolizione di dieci manufatti abusivi realizzati nella frazione di Caminia.

La necessità nasce come viene evidenziato in una nota dal Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, architetto Gregorio Ciccarello, dalla mancanza di apposito capitolo e disponibilità finanziaria di procedere a quanto è stato chiesto dalla procura della Repubblica di Catanzaro, che ha notificato apposite ordinanze di demolizione.

L’esigenza nasce dall’irrevocabilità di una sentenza del 14 maggio del 2019 del Tribunale di Catanzaro, contro un cittadino che ha realizzato le opere abusive in questione, per cui la Procura della Repubblica dovrà procedere alla relativa demolizione ed a spese del responsabile dell’abuso inadempiente.

A questo punto la pratica passa all’Assessore Regionale all’Ambiente Colonnello Sergio De Caprio, che dovrà attivarsi per recuperare tali risorse ed avviare a conclusione quanto chiesto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.