Stampa Stampa
21

MANOVRA DA 123 MILA EURO, AD AMARONI OK DELL’AULA ALLA VARIAZIONE DI BILANCIO


Amaroni: Palazzo Canale, sede del municipio

Il consiglio ha anche votato favorevolmente per l’adesione all’ente di governo “Autorità rifiuti e risorse idriche Calabria”

di Salvatore TAVERNITI, Gazzetta del Sud 3 gen 23

 AMARONI (CZ) – 11 GENNAIO 2023 –  Il consiglio comunale di Amaroni, presieduto dal sindaco Gino Ruggiero, ha approvato la variazione di bilancio proposta dalla giunta.

Sulla pratica ha relazionato la vicesindaca Teresa Lagrotteria, che ricopre anche l’incarico di assessora alle finanze.  

Secondo quanto reso noto, si tratta di una manovra finanziaria di circa 123 mila euro relativa all’accertamento di nuove entrate per circa 120 mila euro: finanziamenti provenienti dal Psr (programma di sviluppo rurale) per infrastrutture comunali, nonché l’assestamento di alcuni capitoli di spesa del bilancio corrente con diminuzione di alcune voci e aumento di altre in relazione al cosiddetto “benvenuto di cittadinanza” che viene riproposto anche per il nuovo anno, e il progetto “trasferte sicure”.

Riguardo alla revisione periodica delle partecipazioni pubbliche, la vicesindaca ha fatto riferimento alla legge di stabilità, al Tusp (testo unico in materia di società a partecipazione pubblica), alla ricognizione straordinaria approvata in consiglio nel settembre 2017, riferendo che il Comune di Amaroni non ha adottato un piano di razionalizzazione «in quanto tutte le partecipazioni dirette del Comune rispondono ai requisiti previsti dal Tusp e sono in linea con le finalità e le attività istituzionali dell’ente; si tratta, in particolare, del Gal Serre Calabresi, Asmenet Calabria e Asmel consortile, per come richiamato nella relazione tecnica del responsabile dell’area finanziaria e amministrativa comunale».

Infine, il consiglio ha votato favorevolmente per l’adesione all’ente di governo “Autorità rifiuti e risorse idriche Calabria”.

Sul punto ha svolto la relazione il sindaco Ruggiero che recentemente ha partecipato alle varie riunioni sull’argomento con i sindaci, oltre che a quella indetta dal presidente della Regione Roberto Occhiuto lo scorso 28 dicembre.

Il sindaco ha  sviscerato le varie problematiche sollevate dai sindaci e relativamente alla diversa situazione dei comuni calabresi, cui la Regione ha garantito che verranno date prossimamente adeguate risposte.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.