Stampa Stampa
88

MANCA LA CORRENTE ELETTRICA, DISAGI AL POLIAMBULATORIO DI SQUILLACE


Mesoraca e Zofrea: “Ci auguriamo che l’Asp intervenga prima che la situazione degeneri in fatti spiacevoli per i pazienti e gli utenti”

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  1 LUGLIO 2019 – «Poco fa l’Enel, che abbiamo prontamente informato, appena saputo del grave disagio, è intervenuta con solerzia, nella sede del Poliambulatorio di Squillace per riparare un guasto che, sin dalle prime ore di stamane, non ha consentito ai pazienti di poter usufruire dei necessari servizi di assistenza, alcuni di particolare importanza e non rinviabili».

Lo rendono noto Oldani Mesoraca e Vincenzo Zofrea,  consiglieri comunali di opposizione del gruppo “Tuttinsieme per Squillace”. 

«Avevamo già espresso, nei giorni scorsi, il nostro timore – aggiungono -. Forse questo Poliambulatorio non interessa a nessuno e si sta lavorando per la sua definitiva chiusura? 

Ai servizi soppressi si aggiunge la superficialità ma, forse, anche l’irresponsabilità di chi ha l’obbligo, per legge e per dovere professionale, di vigilare e di tenere sempre efficienti i servizi.  Non è ammissibile che l’Enel debba intervenire solo dopo una telefonata fatta dall’esterno».

«Ci auguriamo  – concludono –  che la Direzione dell’Asp assuma le necessarie decisioni e metta ordine, prima che la situazione degeneri in fatti spiacevoli per i pazienti e gli utenti».  

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.