Stampa Stampa
110

MALTEMPO SU SIMERI CRICHI, SOMMERSE CENTINAIA DI VILLETTE – AGGIORNATO – (CON VIDEO)


AGGIORNAMENTO DELLE ORE 19:21 –  Sul posto le colonne faro dei Vdf

di REDAZIONE 

SIMERI CRICHI (CZ) –  5 NOVEMBRE 2018 –  Sono centinaia le villette, con gli scantinati, sommersi dal nubifragio che si è abbattuto sulla zona. 

Tutti i villaggi si trovano in questa situazione. 

Da poco sono giunte sul posto le colonne faro dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso proseguiranno per tutta lo notte. 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 16: 00 – Si stanno liberando le strade da fanghi e detriti

di REDAZIONE 

SIMERI CRICHI (CZ) – 5 NOVEMBRE 2018  – Proseguono gli interventi di prosciugamento da parte dei vigili del fuoco. 

Con l’ausilio di mezzi movimento terra si sta provvedendo a liberare le strade da fanghi e detriti. 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 09:33 – Riaperta Statale 106 chiusa dopo violento nubifragio su zona. Allagati villaggi circostanti

di REDAZIONE 

SIMERI CRICHI (CZ) – 5 NOVEMBRE  2018 – Riaperta al traffico in entrambi i sensi di marcia la Statale 106, chiusa a causa del violento nubifragio abbattutosi sulla zona. 

Grossi disagi alla circolazione, dovuti al traffico, si registrano in direzione Catanzaro Lido. 

La violenta bomba d’acqua ha provocato allagamenti nei villaggi della zona a mare. Con gommone i vigili del fuoco stanno soccorrendo le persone rimaste intrappolate nella abitazioni. 

LA NOTIZIA

Chiusa al traffico la Statale 106. Case sommerse dall’acqua. Padre e figlia sarebbero intrappolati nella loro villetta. In azione i vigili del fuoco

di REDAZIONE

SIMERI CRICHI (CZ) –  5 NOVEMBRE 2018 –  Il maltempo si abbatte  ancora sul  Catanzarese.

Un violento nubifragio ha “inondato” la Satale 106 nel tratto di località “Apostolello”, nel Comune di Simeri Crichi.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco, chiamati a soccorrere automobilisti rimasti bloccati nelle autovetture.

Bloccata per via dell’acqua che ha raggiunto il metro di altezza, l’arteria è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia. Chiusa, e poi riaperta, tratto della linea ferroviaria ionica tra Crotone e Catanzaro  Lido. 

Esondato un torrente all’altezza della rotatoria di località “Ruggiero” mentre una ragazza e suo padre  sarebbero  intrappolati nella loro casa costruita qualche centimetro sotto terra. I vigili del fuoco starebbero cercando di tirarli fuori.

Case “sommerse” anche nella zona “Homo Morto”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.