Stampa Stampa
47

MALTEMPO, INFERNO D’ACQUA SULLE PRESERRE CATANZARESI


Nelle ultime 24  – 48 ore a Chiaravalle Centrale caduti 326 mm di pioggia, a Palermiti 199

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  26 MARZO 2020 –  “Nelle ultime 24-48 ore il territorio regionale è stato interessato da precipitazioni importanti in termini quantitativi. L’intera regione è stata esposta a piogge che, in almeno 40 stazioni pluviometriche, hanno superato i 100 mm in 24h”.

Tra le zone più colpite, anche quella delle Serre e delle Pre Serre.

Nelle ultime 48 ore, a Chiaravalle Centrale, sono caduti 326 mm di pioggia. A Palermiti 199,  mentre a Santa Caterina dello Ionio sono stati 154

Il dato relativo alla Stazione pluviometrica di Fabrizia-Cassari, nel Vibonese, fa registrare sempre negli ultimi due giorni 258 mm di pioggia.

Inferiore il dato di Serra San Bruno, dove invece non si è andato oltre i 171 mm.

Lo si legge in una nota del centro funzionale multirischi​ dell’Arpacal, l’agenzia regionale per l’ambiente della Calabria.

“La nostra regione – continua la nota – è stata interessata nelle scorse ore dagli effetti di una saccatura retrograda che, scontrandosi con l’aria umida proveniente dal Mediterraneo, ha causato diffuso maltempo, forti venti e precipitazioni abbondanti, soprattutto sui versanti ionici. Durante la giornata odierna – continua la nota del multirischi – andremo incontro ad un progressivo miglioramento, in termini quantitativi, sui settori ionici, mentre su quelli tirrenici è attesa residua instabilità anche nella giornata di domani.

La regione, comunque, continuerà ad essere interessata da precipitazioni sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale. I venti forti, invece, continueranno ad interessare il territorio regionale per almeno altre 12-18 ore”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.