Stampa Stampa
10

MALTEMPO, IL SINDACO DI S. CATERINA IONIO, SEVERINO: «SICUREZZA TERRITORIO È PRIORITÀ DELL’AMMINISTRAZIONE»


Severino: “Sin dall’insediamento abbiamo lavorato anche per la regimentazione delle acque”

di REDAZIONE 

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  14 SETTEMBRE 2021 –  “All’indomani del violento nubifragio che si è abbattuto sul territorio comunale e in altre realtà limitrofe a noi, ci tengo ad esprimere la mia vicinanza ai tanti primi cittadini, che come me, in queste ore sono stati chiamati a fare i conti con i danni che la pioggia ha determinato alle comunità”.

Il sindaco di Santa Caterina dello Ionio Francesco Severino prende posizione e spiega che “la messa in sicurezza del territorio e la regimentazione delle acque qui a Santa Caterina dello Ionio sono una priorità di questa Amministrazione che, sin dal suo insediamento, si è messa a lavorare tenacemente per intercettare tutti i finanziamenti possibili, avviando una programmazione virtuosa che prevede la realizzazione di opere strategiche e indispensabili per la collettività”.

“Per tali ragioni, diversamente dalla situazione generale – sostiene il primo cittadino – abbiamo registrato soltanto qualche criticità legata ai lavori in corso in località Petruso, alla quale abbiamo posto rimedio attraverso il tempestivo intervento non soltanto mio, ma anche del vicesindaco, assessore e consiglieri tutti, unitamente all’Utc, al Coc, alle forze dell’ordine, i Vigili del Fuoco e alla ditta che sta realizzando i lavori. 

A loro – aggiunge – va il mio sentito grazie per aver gestito l’emergenza in maniera impeccabile. 

Anche il sottopassaggio d’accesso al lungomare, per via della bomba d’acqua, si è allagato. Prontamente è stato sgombrato dalle acque fangose ma insieme ai tecnici, stiamo valutando gli interventi da realizzare per favorire il deflusso delle acque in caso di forti precipitazioni superando definitivamente una problematica che ci portiamo dietro sin dalla costruzione del ponte. 

In questa sede voglio ringraziare anche tutti i cittadini che ci hanno aiutato in queste ore particolari sia nelle strade pubbliche che nelle abitazioni di alcuni privati.

È in questi momenti che deve uscire fuori lo spirito di una comunità. 

Uniti per aiutare chi ha bisogno! Ed è anche per i loro sforzi – conclude – che siamo riusciti a scongiurare danni più seri e mantenere integra l’incolumità collettiva”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.