Stampa Stampa
56

“MALAFARINA” SOVERATO, AL VIA LA STAGIONE DELL’ACCREDITAMENTO ERASMUS+


Docenti impegnati in corsi di formazione, in attività di insegnamento e di job-shadowing e decine di allievi in mobilità all’estero

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) –  8 FEBBRAIO 2022 –  Dopo aver finalizzato con successo ben 12 progetti e mentre sono in corso le attività di implementazione di altri 8, all’Istituto Tecnico Tecnologico “G. Malafarina” di Soverato si inaugura il nuovo ciclo di mobilità, all’insegna dell’Accreditamento che vedrà docenti impegnati in corsi di formazione, in attività di insegnamento e di job-shadowing e decine di allievi in mobilità all’estero. 

La scuola diretta dall’infaticabile prof. Domenico Agazio Servello, risulta, infatti, tra i pochissimi istituti italiani ad essersi accreditata, già nella prima call, sia nel settore scuola che in quello dell’istruzione professionale.

La coordinatrice del programma Erasmus+ Savina Moniaci, in base al Piano Erasmus+, parte integrante della candidatura che ha definito la strategia di internazionalizzazione a lungo termine, ha avviato questa nuova fase con la frequenza, assieme a Claudio Cherubino e a Rocco Rosanò, di un interessantissimo corso a Praga dal 24 al 28 gennaio,tenuto da Smriti Vasistha della ITC International: Game based learning and Gamification.

Lo staff del Malafarina, assieme ad una delegazione spagnola, ha avuto modo di sviluppare nuovi percorsi formativi basando il processo di apprendimento su giochi (GBL) mirati alla creazione di curricula innovativi, attraverso applicazioni digitali online che possano migliorare significativamente la buona qualità e l’efficacia dell’istruzione.

La scelta del corso è da ricondurre alla continua necessità di imparare a motivare, guidare e valutare gli studenti per ridurre lo scarso rendimento nelle competenze chiave, sviluppare abilità pertinenti, di alto livello e innovative, sostenere risorse educative aperte (OER) e un ambiente di apprendimento flessibile.

L’impatto a lungo termine prevede benefici non solo sui docenti, impegnati a rafforzare lo sviluppo professionale continuo, riaccendere le strategie di apprendimento permanente e promuovere pedagogie che rispondono al contesto del mondo reale, ma mira, altresì, a sviluppare la collaborazione degli studenti, il multitasking, il pensiero creativo e critico attraverso i media e l’alfabetizzazione digitale ea promuovere l’uso di GBL in ambito interdisciplinare.

L’ennesima occasione, insomma,  per acquisire una comprensione più ampia delle pratiche, delle politiche e dei sistemi di istruzione nei diversi paesi, coltivare il rispetto reciproco, la consapevolezza interculturale e incorporare valori educativi e formativi comuni allo scopo di ampliare la rete per future cooperazioni internazionali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.