Stampa Stampa
189

MADONNA DELLE GRAZIE A TORRE, IN MOTO LA MACCHINA ORGANIZZATIVA


Amministrazione comunale ha dettato regole  per la vendita e la somministrazione di alimenti e bevande durante la fiera

 di Franco POLITO

 TORRE DI RUGGIERO (CZ) –  Poco più di quindici giorni e sarà Festa della Madonna delle Grazie.

 Come ogni anno, anche fra due settimane, il caratteristico borgo delle Preserre Catanzaresi si trasformerà in una piccola “Lourdes del Sud”.

 Provenienti dall’intera Calabria e dalle regioni limitrofe, saranno in migliaia i pellegrini che raggiungeranno lo storico Santuario torrese per quattro giorni di intensa spiritualità e preghiera.

 Non mancheranno le iniziative parallele: dagli spettacoli musicali, passando per i fuochi pirotecnici, alla tradizionale fiera.

 Già,  la fiera. In vista dell’appuntamento con le bancarelle, l’amministrazione  comunale del sindaco Mario Barbieri ha dettato alcune regole per la vendita e la somministrazione di alimenti e bevande.

 «Per i giorni del 6,7,8 e 9 settembre 2019 – fanno sapere gli amministratori –  gli operatori commerciali titolari  di posteggio che intendono esercitare l’attività di somministrazione temporanea di alimenti e bevande dovranno presentare allo Sportello Unico per le Attività produttive (Suap) del Comune apposita Scia con allegata notifica sanitaria obbligatoria per tutti gli esercizi di somministrazione».

 Per farlo bisognerà solo il sistema telematico. C’è tempo fino al prossimo 26 agosto quando scadrà anche il termine per esibire la documentazione sui requisiti minimi dei luna park.

 Duplice, in particolare, quella richiesta: certificato di collaudo annuale rilasciato da un libero professionista e certificato di collaudo sul corretto montaggio ed utilizzo dei giochi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.