Stampa Stampa
91

“L’INCONTRO” CHE NON TI ASPETTI, LUPI SULLA 106 NELLE GALLERIE TRA BORGIA E SQUILLACE


L’auspicio è che le autorità preposte non sottovalutino il fenomeno e si eviti il ripetersi di un’emergenza simile a quella dei cinghiali

 di Franco POLITO

 SQUILLACE (CZ) –  8 MAGGIO 2021 –  Non bastava l’emergenza cinghiali.

 Adesso ci si mettono anche i lupi, o canidi simili, di cui cominciano ad essere più frequenti le segnalazioni  in prossimità dei centri abitati.

 Che, si sicuro, non sono il loro habitat naturale.

 Solo che a furia di avvicinarvisi con maggiore frequente ci si abituano.

 Un altro motivo, dopo le scorribande e le passeggiate degli ungulati, per alimentare paure tra i cittadini.

 Specie se, come accaduto giovedì sera, i predatori “passeggiano” indisturbati sulle strade a scorrimento veloce.

 Due giovani lupi, o presunti tali, sono stati immortalati da alcuni automobilisti di rientro dal lavoro, intorno alle 21.40, nelle gallerie tra Borgia e Squillace sulla nuova Satale 106.

 «Spaventati, abbagliati dai fari delle auto in corsa – ci racconta una di loro –  sfrecciavano all’impazzata da una corsia all’altra».

 Con enormi rischi per gli automobilisti, aggiungiamo noi.

 L’auspicio è che le autorità preposte non sottovalutino il fenomeno e si eviti il ripetersi di un’emergenza simile a quella dei cinghiali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.