Stampa Stampa
121

LE “STELLE” NELLA VITA


Buffo come alcune persone a noi sconosciute irrompono nella nostra vita cambiandone il corso. Ci passano a fianco: possono essere delle stelle o delle meteore. A noi il compito di riconoscerle facendole brillare senza perderle

di Rossella NASSO

PRESERRE (CZ) –  20 AGOSTO 2020 –  Il 20 agosto del 2019 cominciavo s scrivere sulle pagine di questo giornale con un articolo dal titolo ‘Il valzer della vita’.

Era la prima volta che redigevo qualcosa per un pubblico che non fosse la mia famiglia o qualche amico.

In questa avventura mi ha spinta Franco Polito, il direttore di www.preserreedintorni.it, inserendomi da subito nel suo team.

Conosco Franco per un lavoro uscito da poco, ‘Il nemico in comune’, che ha letto, corretto e criticato positivamente. È grazie a lui se oggi la mia penna riempie un foglio bianco cercando di emozionare più persone possibili.

Mi ha incitata a scrivere a tema libero senza vincoli.

Così, dopo varie insistenze, un pomeriggio come tanti, andando a fare compagnia a mia nonna, mi portai un foglio, lo stesso che chiedeva di essere riempito.

Ecco: così che è nato il mio primo articolo su di un argomento che accende i riflettori sulla dignità degli anziani e l’Alzheimer, malattia invalidante per intere famiglie.

A Franco va il mio grazie infinito per il garbo, la gentilezza e la stima con la quale è entrato nella mia vita cambiandola.

Buffo come alcune persone a noi sconosciute irrompono nella nostra vita cambiandone il corso.

A Franco dico ancora grazie per aver sempre rispettato il mio pensiero tradotto in scrittura non alterandola, per le foto interpretative che ha sempre scelto con cura e che di volta in volta mi hanno sempre emozionata.

Grazie anche per la discrezione che ha sempre usato, una dote che fra tutte amo più di altre perché segno di rispetto e infinite volte grazie per avermi incitata a non rimanere nel cassetto.

Nella vita non ho mai voluto essere “nessuno” più che me stessa.

Ho sempre  visto i ringraziamenti come un segno di umiltà e riconoscenza.

Le persone che ci passano a fianco: possono essere delle stelle o delle meteore.

A noi il compito di riconoscerle facendole brillare senza perderle.

Di cuore grazie. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.