Stampa Stampa
8

LE SCUOLE APRONO IL VILLAGGIO COLDIRETTI A CORIGLIANO ROSSANO.


Tanti cittadini, ma soprattutto tante scolaresche stanno animando gli stand dei produttori di Campagna Amica

di REDAZIONE

 CORIGLIANO ROSSANO (CS) –  11 MAGGIO 2019 –  Agriasilo, orto sinergico, cibo di qualitàshow cooking e tanto altro.  

Sono tanti i visitatori arrivati al  villaggio organizzato da Coldiretti Calabria a Corigliano Rossano (CS). Tanti cittadini, ma soprattutto tante scolaresche stanno animando gli stand dei produttori di Campagna Amica che offrono in degustazione e vendita le tipicità del territorio.

L’iniziativa “Campagna Amica nelle Scuole” si sta svolgendo presso l’Istituto Scolastico Agrario di Rossano con  attività: di show cooking curati dagli Agrichef  di Campagna Amica e dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Corigliano Rossano, mentre l’ Agriasilo offre animazione  per i più piccoli. 

Protagonisti sono anche  i giovani e le donne di Coldiretti, impegnati nella raccolta firme #stopciboanonimo., per sostenere la petizione popolare europea, per l’indicazione dell’ origine degli ingredienti sulle etichette di tutti i prodotti agroalimentari.

Gli studenti provenienti dalla Scuola Tieri di Corigliano Calabro, dalla Scuola Roncalli di Rossano, dalla Scuola Donnanna Comprensivo  Due e dalla Scuola Carlo Levi di Rossano, oltre che dalla Scuola di Mirto Crosia, partecipano attivamente alle attività del villaggio, confermando l’alto livello di interesse rispetto ai temi di educazione alimentare  e del cibo a KmZero.

Uno staff di docenti e studenti dell’Istituto Agrario insieme a  Coldiretti, oltre ad accogliere i visitatori li accompagna in un percorso di conoscenza dell’Istituto e di degustazione  delle specialità della nostra agricoltura.

Negli stand si trovano frutta e verdura di stagione, fichi dottati secchi al cioccolato, miele, sott’oli e sott’aceti, olio extra vergine d’oliva, marmellate, formaggi, salumi calabresi, carne, liquore e origano del Pollino e tante prelibatezze preparate dagli Agrichef, tra le quali non possono mancare   le classiche patate fritte della Sila IGP, servite in comodo cartoccio.

“L’afflusso di pubblico che stiamo al momento registrando – afferma  il  presidente di Coldiretti Calabria  Franco Aceto – conferma ancora una volta che i cittadini riconoscono alla nostra agricoltura un  ruolo di fondamentale importanza per lo sviluppo della nostra Regione. La riscoperta dei nostri tesori dell’agroalimentare e soprattutto i nuovi percorsi di valorizzazione devono essere l’obiettivo condiviso di tutti i calabresi che vogliono bene a questa terra.” 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.