Stampa Stampa
31

LE “MONTAGNE DEL SOLE”, A CHIARAVALLE CENTRALE IL GAL SERRE CALABRESI PRESENTA IL PROGETTO


Giovedì prossimo conferenza stampa

di REDAZIONE

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  16 GENNAIO 2023 –  Il Ministero del Turismo, con decreto n. 0019490/22 del 23 dicembre 2022, ha finanziato le proposte progettuali presentate a valere sull’avviso pubblico “Montagna Italia” per il rilancio del turismo montano.

Il progetto “Montagne del Sole” presentato dal Gal Serre Calabresi che ha sede a Chiaravalle Centrale, in partenariato con altri enti ed associazioni, è stato ammesso a finanziamento, con contributo di 1.775.700,00 euro.

L’idea progettuale verrà presentato a Chiaravalle Centrale in conferenza stampa giovedì prossimo, alle ore 11.00,  nella sala conferenza della ex-Comunità Montana “Fossa del Lupo”, sede del Gal.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti, a cui prenderanno parte tutti i partener, saranno illustrate le finalità e le azioni del progetto.

Il territorio delle “Montagne del Sole”, inserito nell’area delle Pre-serre e Serre calabresi, vanta una sua unicità, rappresentata dalla forte valenza ambientale, con presenza significativa di aree protette e zone speciali di conservazione, in cui la biodiversità è protetta e favorita dai caratteri morfologici e climatici straordinari.

Posizionate tra l’Aspromonte e la Sila, le Montagne del Sole sono un gruppo montuoso ricco di paesaggi unici, con un ampio altopiano che digrada verso il Mar Ionio e vari tratti pianeggianti nella parte centrale. La posizione geografica è unica: siamo in uno dei punti più stretti della Calabria e d’Italia. Dalle montagne si hanno affacci meravigliosi sia sullo Ionio che sul Tirreno.

Il visitatore può, nello stesso giorno, vedere l’alba sul mare a Soverato, attraversare le montagne passando per Serra San Bruno e vedere il tramonto sul Tirreno! All’interno dell’area troviamo anche la secolare Abbazia dei Monaci Certosini di Serra San Bruno, ancora in attività, aree archeologiche come le ferriere Borboniche di Mongiana.

Nel parco vivono e lavorano gli ultimi carbonai d’Italia, eredi di una tradizione quasi scomparsa. Molto particolare l’area dei monti Mammicomito e Consolino, sede di antiche miniere.

Il progetto strategico Il progetto strategico “Le Montagne del Sole” mira ad avviare il processo di costruzione di un nuovo prodotto turistico organico che: divenga strumento di valorizzazione e integrazione di tutte le altre ricchezze (siano esse agricole, enogastronomiche, paesaggistiche, storiche e culturali), accrescendone la capacità attrattivamente; stimoli lo sviluppo qualitativo di beni e servizi esistenti e la produzione di beni e servizi aggiuntivi corrispondenti ai fabbisogni di una domanda articolata; sia capace di dare risposte diversificate, autentiche e di qualità ai diversi target, ponendo attenzione e priorità alla fruizione da parte di soggetti fragili.

E ancora: favorisca il riuso e la rifunzionalizzazione del patrimonio pubblico e privato e, per questa via, concorra alla rivitalizzazione sociale ed economica dell’area; promuova un turismo sostenibile, lento, esperienziale, in cui il “turista” diventi “viaggiatore” e “cittadino temporaneo” ed entri in una relazione di qualità con le comunità locali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.