Stampa Stampa
61

LE MANI DELLA ‘NDRANGHETA SULL’EOLICO


Carabinieri eseguono 13 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di imprenditori e presunti ‘ndranghetisti

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  12 LUGLIO 2018 – Il blitz è scattato alle prime luci dell’alba.

Lo hanno messo a segno i carabinieri di Reggio Calabria. Gli uomini dell’Arma hanno eseguito 13 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di imprenditori e presunti ‘ndranghetisti.

Le indagini, coordinate dalla Dda di Reggio Calabria, avrebbero permesso di accertare la sistematica infiltrazione delle cosche calabresi nei lavori necessari alla realizzazione dei parchi eolici nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.  

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.