Stampa Stampa
47

LAMEZIA TERME (CZ) – PREFETTO CHIEDE SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE


Atti inviati a Ministero dell’Interno.  Sarebbe la terza volta, dopo quelle del 1991 e del 2002

di REDAZIONE 

LAMEZIA TERME (CZ) – 24 OTTOBRE 2017 –  Il prefetto di Catanzaro, sulla base delle relazione redatta dalla commissione d’acceso, ha chiesto al ministro dell’interno  lo scioglimento del Comune di Lamezia Terme, per presunte infiltrazioni mafiose.

La commissione d’accesso si era insediata lo scorso 9 giugno all’indomani dell’operazione “Crisalide” contro la cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri scattata il 23 maggio 2017.

Una richeista che era già circolata nei giorni socrsi. Infatti ancor prima che scadessero i termini previsti  dalla legge, dopo la proroga della presenza della commissione di accesso, nei corridoi del comune era circolata la voce che presto sarebbe arrivata la notizia della richiesta dello scioglimento del conisglio comunale per infiltrazioni mafiose.

Ora siamo in attesa di conoscere quali atti amministrativi di “carattere mafioso”  la Giunta Mascaro avrebbe adottato. Nel caso in cui il Ministro dell’Interno dovesse sciogliere il comune, per Lamezia Terme sarebbe la terza volta, dopo quelle del 1991 e del 2002.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.