Stampa Stampa
62

LAMEZIA TERME (CZ) – OLTRAGGIATA CROCE RICORDO CICLISTI TRAVOLTI


I funerali dei ciclisti

Il rammarico e la denuncia del “Ciclo Club Lamezia”

di REDAZIONE

LAMEZIA TERME (CZ) – 16 GENNAIO 2016 –  La croce in legno posta a ricordo dei ciclisti travolti ed uccisi lungo la statale 18 sarebbe stata aggetto di attivi vandalici.

Lo rende noto il Ciclo Club Lamezia che “intende manifestare il proprio rammarico e rincrescimento per i ripetuti atti vandalici ai danni della croce in legno posta sul luogo dell’incidente mortale degli 8 ciclisti lametini, in località Marinella di Lamezia Terme nel 2010”.  

L’atto vandalico riferisce il Ciclo Club Lamezia sarebbe stato messo a segno nei giorni scorsi, “ma il vile gesto – si legge nella nota – è stato ripetutamente perpetrato anche in diverse occasioni passate, il simbolo di cristianità e di devozione al Signore è stato divelto e non si comprende per quale motivo, se mai sia plausibile trovarne qualcuno. Quella croce – sottolinea il Cicli Club – è stata posata come segno di ricordo da parte dei familiari, al di là della stele dedicata ai ciclisti voluta invece come simbolo Istituzionale da parte del Comune di Lamezia Terme”.

Il Ciclo Club Lamezia intende “sensibilizzare la cittadinanza su quello che può essere considerato al pari di un gesto di sacrilega profanazione, e invita al buon senso e ad una condotta coscienziosa chi si rende protagonista di un atto così negativo. Peraltro anche oltraggioso di una tragedia che ha segnato in primis, e non solo, i familiari dei ciclisti nei loro affetti più cari, quanto l’intera città di Lamezia Terme”.

Il Ciclo Club, “spera dunque che non avvengano più tali atti”, in caso contrario si vedrebbe costretto “ad adire le vie legali per individuare i responsabili, prevedendo tutte le misure idonee allo scopo”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.