Stampa Stampa
11

LAMEZIA TERME (CZ) – INCENDIO IN CAMPO NOMADI SCORDOVILLO


Incendio in accampamento Rom a Lamezia

Disagi per abitanti, accampamento é accanto l’ospedale

di REDAZIONE 

LAMEZIA TERME (CZ)  – 9 LUGLIO 2017 –  Un incendio si è sviluppato ieri mattina nel campo nomadi di contrada Scordovillo, di Lamezia Terme.

Si tratta dell’ennesima combustione che spesso vede protagonista i nomadi si contrada Scordovillo che per eliminare materiale frutto probabilmente di furti spesso ricorrono ad incendiarlo provocando così colonne di inteso fumo che a sua volta cagiona danni a quanti abitano a ridosso del campo rom ed ai malati ricoverati nel presidio ospedaliero Giovanni Paolo II. L’ospedale di Lamezia, infatti, confina con il campo di Scordovillo. L’incendio è stato poi domato grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuco di Lamezia Terme.

Gli incendi nel campo sono frequenti, suscitando allarme e preoccupazione nella popolazione per la spessa colte di fumo nero che sprigionano rendendo l’aria irrespirabile in tutta la zona.
Nell’accampamento vengono anche bruciate lastre di eternit e bombole, intossicando l’aria e creando disagi alle famiglie che abitano nelle vicinanze. La situazione é resa ancora più grave dal fatto che l’accampamento sorge accanto all’ospedale cittadino, dal quale lo separa soltanto una recinzione.

L’accampamento é stato anche oggetto alcuni anni fa di un decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura della Repubblica di Lamezia, con contestuale ordinanza di sgombero.
Provvedimenti rimasti entrambi inattuati.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.