Stampa Stampa
16

LAMEZIA, “PIANO LUPPINO” IN FESTA PER SANTA TERESA


Messa solenne nella Parrocchia Beata Vergine del Carmine

di Lina Latelli Nucifero

LAMEZIA TERME (CZ) – 2 OTTOBRE 2020  – «Appena dò un’occhiata al Santo Vangelo, subito respiro i profumi della vita di Gesù e so da che parte correre; non è al primo posto, ma all’ultimo che mi slancio. Sì lo sento, anche se avessi sulla coscienza tutti i peccati che si possono commettere, andrei, con il cuore spezzato dal pentimento, a gettarmi tra le braccia di Gesù, perché so quanto ami il figliol prodigo che ritorna a Lui».

Queste parole espresse da Santa Teresa, carmelitana, dottore della chiesa e Patrona delle missioni, nelle ultime righe della Storia di un’anima, stanno accompagnando i fedeli nella preparazione alla festa di Santa Teresa di Lisieux che la comunità della località Piano Luppino della Parrocchia Beata Vergine del Carmine del Comune di Lamezia Terme, festeggerà domenica 4 ottobre.

I parroci della parrocchia del Carmine don Gigi Iuliano, don Pino Latelli e il vice don Francesco Bellomo puntualizzano che «è nel Vangelo che Teresa scopre soprattutto la Misericordia di Gesù, la fiducia e l’Amore che come fari hanno illuminato tutto il suo cammino di santità.

Pertanto le catechesi sulla misericordia di Dio, una carezza sulle ferite dell’umanità, come afferma Papa Francesco, saranno di aiuto ai fedeli a scoprire la bellezza dell’amore e della tenerezza di Dio Padre per ogni uomo».

La ricorrenza liturgica, che si sta svolgendo nella chiesa dove si trova la statua di Santa Teresa, nel rispetto delle norme anti contagio, è preceduta da un triduo solenne, durante il quale, dopo la recita del santo Rosario, viene celebrata la santa Messa presieduta alternativamente dagli stessi sacerdoti del Carmine.

Il primo giorno del triduo le celebrazioni sono state animate dal Comitato festa e dai Portantini della statua di Santa Teresa; il secondo giorno sarà la volta del Terz’Ordine Carmelitano della parrocchia del Carmine; il terzo giorno il rito sarà animato dai ragazzi del catechismo e dalle loro famiglie. Sabato 3 saranno presenti anche gli ammalati della Contrada che, nel corso della celebrazione, riceveranno l’Unzione dei malati.

Grande attenzione viene data alle persone ammalate impossibilitate a partecipare alle funzioni che si svolgono in chiesa. Infatti, i tre sacerdoti sono impegnati tutte le mattine del triduo a visitare gli ammalati, a confessarli e a dare loro la Santa Comunione.

I festeggiamenti si concluderanno Domenica 4 Ottobre con la solenne Santa Messa concelebrata presieduta da Don Andrea Latelli, parroco di Sant’Anna di San Mazzeo di Conflenti e nuovo Cancelliere della Curia Vescovile di Lamezia Terme.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.