Stampa Stampa
53

L’ACQUA STA PER UCCIDERLA, LA SALVA IL COMANDANTE DEI VIGILI URBANI


E’ accaduto a Torre di Ruggiero. Uomo è entrato in abitazione e ha portato fuori proprietaria dopo aver staccato corrente elettrica

Articolo e foto di Gianni ROMANO

TORRE DI RUGGIERO (CZ) –  8 OTTOBRE 2018 – Una Calabria in ginocchio, un terreno fragile violentato dagli uomini , cementificato e non controllato in modo adeguato, una pioggia incessante ha causato morti a Lamezia e danneggiamenti su tutta la regione.

A Torre di Ruggiero colpito un territorio in modo grave, danneggiate strade e in alcuni casi completamente cancellate, danni anche al centro abitato caro alla Madonna delle Grazie, l’acqua è entrata anche in abitazioni poste al piano terreno.

Il comandante della polizia municipale Vito Sangiuliano ha messo in salvo una donna, entrando nell’appartamento in località Calvario,  già con l’acqua alta, staccando la corrente elettrica e facendo uscire immediatamente la donna. Da li a poco l’abitazione veniva completamente allagata riportando seri danni.

Il lavoro incessante dei vigili del fuoco, della protezione civile con a capo l’assessore e responsabile Gabriele Raimondo e i volontari stanno incessantemente mettendo in sicurezza un vasto territorio, al lavoro uomini e mezzi del comune di Torre di Ruggiero.

La viabilità ha subito i danni maggiori, via l’asfalto preda di un corso d’acqua che si è sostituito alla sede stradale, voragini e cedimenti di muri e di strade si contano  a decine nel vasto territorio torrese.

Continua a piovere, ma instancabile è l’opera degli uomini presenti,mentre sono molti i danni presenti. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.