Stampa Stampa
89

“LA RIVISITAZIONE DELLA NATIVITÀ”, AMARONI COME BETLEMME


Riceviamo e pubblichiamo:

AMARONI (CZ) –  28 DICEMBRE 2018 –  “La Rivisitazione della Natività, tra tradizione e innovazione”,  nella Cittadina del Miele va in scena l’altro appuntamento natalizio di E…state ad Amaroni, l’iniziativa culturale selezionata dalla Regione Calabria nell’ambito dell’avviso pubblico per la selezione e il finanziamento  di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’offerta culturale presente in Calabria, annualità 2018.

Al calar della sera, nella festività del 26 dicembre, Palazzo Canale, sede municipale, diventa il punto d’incontro da cui muove un corteo di figuranti che, vestiti i panni della tradizione, avvolge il centro storico di storia, cultura, tradizione, semplicità.

La Sacra Famiglia, i pastori, e gli altri personaggi, popolano le vie di Amaroni in un religioso silenzio cui fa da colonna sonora il suono melodioso della zampogna, cui da anima e vita il nostro Salvatore Sestito, abile e bravissimo artigiano strumentista.

Il corteo dei figuranti (composto da Antonio Devito  e Francesca Minopoli, con i rispettivi figli Raffaele e Barbara, Giuseppe Devito, Franco Cardamone, presidente della Pro Loco di Amaroni,  e il piccolo  Raffaele, Antonio e Nadine Scamarcia, Francesco Muzzi’)  man mano si infoltisce di adulti  e bambini che, numerosi, partecipano all’iniziativa. 

Dopo aver percorso le principali vie di Amaroni,  arriva l’ omaggio al Bambin Gesù, adagiato sulla paglia del presepe realizzato nella Chiesa di Santa Barbara. La manifestazione si conclude nell’ antico frantoio della Famiglia Ciampa – Albano.

Un’ altra tappa del progetto E…state ad Amaroni si è realizzata grazie alla collaborazione della nostra Comunità.

Un ringraziamento va anche la Pro Loco di Vallefiorita.

Amministrazione Comunale di Amaroni

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.