Stampa Stampa
29

LA RICORRENZA, A LAMEZIA UNA MESSA PER RICORDARE L’AVV. ANTONIO UGO ARCURI


Celebrazione domani nel terzo anniversario della sua scomparsa

di Lina LATELLI NUCIFERO

LAMEZIA TERME (CZ) – 12 MARZO 2022 – Una Santa Messa sarà celebrata nella Chiesa di Santa Caterina di Lamezia Terme domani, domenica13 marzo, alle ore 10 in suffragio dell’anima del noto avvocato Antonio Ugo Arcuri, per lunghi anni presidente  del  Coro polifonico di Lamezia Terme, a distanza di tre anni dalla sua scomparsa. 

Il Sacro rito, officiato dal sacerdote don Pino Latelli, amico fraterno del compianto legale, sarà animato dal soprano maestro Francesca Molinaro accompagnata all’organo dal maestro Rodolfo Bagnato.

Il ricordo del grande avvocato e grande uomo Arcuri è rimasto indelebile nell’animo di tutti coloro che lo hanno conosciuto ed amato apprezzandone le eccezionali doti umane e professionali. Manca tanto non soltanto alla moglie Mimma e all’avvocatessa Vanessa Cardamone che egli ha formato con competenza nella professione forense, ma anche al Coro polifonico che ora ne porta il nome, al Coro polifonico del Rosario, a tutti i parenti, gli amici che non lo dimenticheranno mai per la sua immensa generosità, bontà, onestà, autorevolezza, correttezza e sensibilità.

Anche durante questi tre anni diversi sono stati gli attestati di merito e di affetto che il compianto legale ha ottenuto.  Il 10 Aprile 2019, a poca distanza dalla sua scomparsa, il Coro polifonico di Lamezia Terme è stato intitolato proprio all’avvocato Antonio Ugo Arcuri.

«Un grande presidente – aveva detto in quella circostanza Pina Mascaro, corista del gruppo canoro – che ha contribuito in maniera rilevante alla nascita e alla coesione della formazione canora.  

Dotato di una innata intelligenza viva e di grande forza di pensiero e di volontà, è stato innamorato della sua professione di avvocato e del ruolo di Presidente del Coro che ha svolto entrambe con professionalità, passione e solerte disponibilità.

Uomo pieno di vita, con il sorriso impresso sempre sul tuo volto, è stato come una luce che ha brillato nella vita del coro soprattutto nei tanti momenti di difficoltà trovando un lui sostegno e speranza.

Per tutti i coristi, intitolare il Coro all’avvocato Antonio Arcuri, – aveva concluso Pina Mascaro – è come averlo ancora tra noi».

Anche l’Amministrazione del Comune di Vena di Maida, la Pro Loco e la Regione Calabria, nel corso di un evento culturale,svoltosi il 18 agosto 2021, ha ricordato l’illustre concittadino omaggiandolo con una targa ricordo, consegnata alla moglie Mimma, in segno di gratitudine e  riconoscenza per il  profondo impegno  profuso in favore della collettività con la  motivazione: «All’indimenticabile Avv. Antonio Ugo Arcuri che non ha mai smesso di raccontare attraverso la musica, l’identità del popolo venoto». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.