Stampa Stampa
108

LA PARROCCHIA DI MONTEPAONE RICORDA FRANCESCO RATTÀ


Nel 25° anniversario della scomparsa, conosciuto come Ciccio l’organista

 di Gianni ROMANO

 MONTEPAONE (CZ) – 21 DICEMBRE 2019 –  Una tre giorni di preghiera e commemorazione, interamente dedicata a Francesco Rattà, Ciccio l’organista, si è svolta nella Parrocchia Maria SS. Immacolata di Montepaone centro.

Ciccio Rattà, esempio puro di laico impegnato nell’attività pastorale parrocchiale è nato a Montepaone nel 1936, pur crescendo e vivendo con evidenti problemi fisici, ha affrontato il suo cammino sin da subito vicino alla chiesa parrocchiale per oltre cinquant’anni, assistendo i vari sacerdoti che nel tempo si sono susseguiti, partecipando nella liturgia e nella musica sacra. 

Presidente dell’Azione Cattolica locale, ha formato e seguito generazioni e generazioni di ragazzi che oggi lo ricordano e commemorano. Le sue attività spaziavano dalla catechesi alle attività dell’oratorio, dallo sport al teatro, dalle feste ai pellegrinaggi. Ogni cosa era per lui modo e momento per avvicinare e far crescere i giovani, indirizzandoli sulla retta via segnata dal cammino di fede. Di lui si potrebbe scrivere e dire tanto, per quanto, in ogni cosa da lui fatta, non ha mai ambito a mettersi in mostra; ogni iniziativa era mossa dal cuore, dalla fede e dall’amore per la gioventù montepaonese. 

La tre giorni, voluta fortemente da Don Polycarp che come ha spiegato, da quando è arrivato, ha sentito i propri parrocchiani parlare positivamente di questa figura e per questo, avvicinandosi l’occasione di questo venticinquesimo della scomparsa, ha pensato che la parrocchia, come minimo, doveva fare qualcosa per ricordarlo e ringraziarlo. 

Il primo pomeriggio ha visto la Celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Emerito Antonio Cantisani, che avendo conosciuto profondamente il Rattà, ha espresso parole di gratitudine e di ammirazione per l’opera svolta nella comunità; a margine non poteva mancare un emozionante concerto d’organo curato dal giovanissimo Angelo Umbrello di Simbario. 

Il secondo pomeriggio si è svolto con la S. Messa celebrata per l’occasione dal nipote Sacerdote, Don Gregorio Rattà; a seguire il saluto del Sindaco Mario Migliarese e gli interventi degli ex presidenti dell’Azione Cattolica, Maria Ranieri e Saverio Candelieri e delle animatrici dell’oratorio parrocchiale; particolare suggestione per l’ascolto della poesia “Il vecchio organista” appositamente dedicata e per il video proiettato, che ha ripercorso la vita ed i momenti comunitari più significativi. 

Il momento conclusivo è stato la Celebrazione Eucaristica di domenica 15 presieduta dal Vicario Generale Don Gregorio Montillo, che essendo anch’egli figlio della comunità montepaonese, è tornato indietro nel tempo, a quando anche lui bambino e poi ragazzo ha vissuto tanti bei momenti sotto la guida del Rattà. Il presidente dell’Azione Cattolica diocesana, Francesco Chiellino, impossibilitato a partecipare, ha inviato un caloroso messaggio, ricordando la grande Azione svolta nell’ambito locale e diocesano. 

Presenti i nipoti che, emozionati, hanno ringraziato tutta la comunità per l’impegno profuso a preparare nei minimi dettagli ogni cosa nella commemorazione del proprio zio, segno che il ricordo è ancora vivo e che quegli insegnamenti sono stati un seme che è germogliato, dando tanti frutti. 

Verrà prodotto in seguito un libro e un dvd che racchiuderanno la Vita e l’Azione svolta da Francesco Rattà nella comunità montepaonese.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.