Stampa Stampa
9

LA PACE, LA PIÙ SALDA E LA PIÙ FRAGILE DELLE CONDIZIONI


Riceviamo e pubblichiamo: 

PRESERRE (CZ) –  13 APRILE 2022 –  Ogni nostro gesto quotidiano, ogni sentimento, ogni desiderio può muovere verso la pace o verso il suo contrario. Nel Discorso della Montagna, Gesù dice:“Beati gli operatori di pace”, (Matteo 5, 9) e non li chiama pacifici al pari dei poveri di spirito, dei miti, dei puri di cuore, dei misericordiosi e degli afflitti, perché la pace, veramente,non è una condizione, ma una costruzione complessa, un lavoro costante che ha bisogno dell’aspirazione di un cuore puro e del fuoco di un animo ardente.

La guerra non comincia con un colpo di cannone o di fucile. La guerra comincia cento, mille, un milione di gesti prima, quando posando il nostro sguardo sull’altro non lo riconosciamo come fratello.

Come in un mosaico, dove ogni tessera ha la sua ragione e il suo scopo, ogni nostro piccolo gesto diventa dunque indispensabile, e tutti i nostri gesti insieme possono e devono concorrere a realizzare la pace, condizione indispensabile per vivere a pieno la grandezza della nostra mirabile condizione di esseri umani.

In questi nostri giorni difficili in cui vediamola guerra tornarequasi alle porte di casa, si fa ancora più pressante e urgente la ricerca di gesti di pace, piccoli o grandi che siano. E di un piccolo gesto vogliamo parlare oggi:una iniziativa Treccani per testimoniare in maniera concreta il desiderio e la volontà di pace.

pace è un poster della collezione Definizione, creato da Treccani per veicolare un messaggio semplice, ridotto ai minimi termini, ma chiaro e incisivo. Il poster descrive e riassume quello a cui tutti, in questo momento storico, aspiriamo. Una presa di posizione, un appello e una speranza in cui rispecchiarsi.

Il poster può essere acquistato sul portale e-commerce Emporium al prezzo di € 9,90 e il ricavato andrà all’UNICEF, a cui Treccani ha già devolutola somma ulteriore di € 20.000,00.

L’UNICEF, insieme a molte altre organizzazioni, lavora incessantemente per aiutare la popolazione ucraina e in particolare i bambini, vittime della guerra, causa che Treccani sostiene convintamente.

Un piccolo gesto, certamente, ma un gesto di speranza, strada maestra sulla via della pace.

 Treccani Calabria 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.