Stampa Stampa
23

LA “LEGA” SI LEGA AL TERRITORIO


Ormai forza politica presente e “pesante” nello scacchiere del centrodestra calabrese

 di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – 22 OTTOBRE 2018 –  «Resta costante l’azione di radicamento sul territorio della provincia di Catanzaro per la Lega Salvini – Premier».

 È quanto afferma in un comunicato il coordinatore provinciale Antonio Chiefalo.

  «Le numerose e mirate nomine dei commissari locali per importanti aree comunali del catanzarese – aggiunge –  danno ancora una volta il senso di una incessante dinamica di capillarizzazione e presenza sul territorio per la Lega, ormai forza politica presente e “pesante” nello scacchiere del centrodestra calabrese».

 «Tali nomine  – dice ancora il coordina rotore –  e l’allestimento della lista “la provincia ci Lega”, che autonomamente correrà alle elezioni per il rinnovo dell’organo di governo provinciale, prosegue Chiefalo, completano questa prima fase di insediamento e dànno la stura agli ulteriori ed imminenti percorsi tesi alla crescita del partito».

 «Con la nomina di Ugo Floro per Falerna – fa sapere Chiefalo – , Francesca Mantello per Badolato, Teodoro Papa per Davoli, Carlo Riverso per Satriano, Mario Anzani per Montepaone, Pantaleone Squillacioti per Montauro, Gerardo Bertolotti per Squillace, Vincenzo Olivadese per Girifalco e Francesco Palaia per Catanzaro, il coordinatore provinciale ha inteso segnare un importante passo in avanti per il consolidamento della Lega.  

Una selezione, che si aggiunge alle precedenti, maturata nel tempo e positivamente condizionata dalla specchiata moralità dei neocommissari e dal loro dimostrato attaccamento e consapevole condivisione verso il partito e verso ciò che esso rappresenta ed intende rappresentare».

 «Impegno – sottolinea – , vera discontinuità rispetto al passato, rigorosa osservanza alla linea di partito e massima attenzione alle istanze locali è quanto richiesto ai neoreferenti, conclude Antonio Chiefalo, i quali dovranno costituire i terminali sul territorio di un progetto politico, fatto di organizzazione e temi, che parta dai bisogni locali per ridare centralità agli elettori». 

«Il segretario regionale on. Domenico Furgiuele – conclude la nota – saprà infine sensibilizzare gli organi di governo nazionale per le risposte che i territori attendono».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.