Stampa Stampa
11

LA DENUNCIA, LAMEZIA TERME: IL PARCO MITOIO ABBANDONATO?


Riceviamo e pubblichiamo:

 LAMEZIA TERME (CZ) –  3 FEBBRAIO 2022 – Il Parco Mitoio?

 Una risorsa per la città; una bellezza naturale , sempre più in decadimento; visibilmente lasciata all’incuria, e forse anche da troppo tempo dimenticata.!!

 Ciò premesso, e confidando nella capacità tecnica e nella volontà politica dell’Assessore Francesco Dattilo, e certamente consapevole delle difficoltà complessive del governo Mascaro, da “Soldato Sentinella” domando: Ma il Parco Mitoio, per come è quanto progettato e quindi per la spesa destinata, non doveva essere il Parco della prospettiva?

 Invidiabile nella bellezza naturalistica di Caronte, a nord dell’abitato di Sambiase, in un’oasi naturalistica di 250 ettari, con un anfiteatro dalla capienza di circa 2.500 posti, pronto ad accogliere iniziative culturali, teatrali, musicali ecc, così da consentire a tutti i cittadini, di godere orgogliosamente, di una splendida “macchia mediterranea”.

 Ed invece ? È lì!! Aspetta!! “Piange”!! Da anni sente ripetere la solita inattuata programmazione, che richiama un investimento a suo favore, un rilancio, una nuova realtà, legata alle Terme, al bosco e alla rigogliosa natura in cui è collocato, così come il progetto originario dettava.

 Va inoltre considerato , il suo valore storico, anche per il fatto che grazie all’Associazione 40 Martiri, in località Fosso Malo Passo, (così denominata per l’accentuato declivio), il giorno 11 Marzo 2019, è stata rinvenuta una moneta lungo gli argini del piccolo corso d’acqua li presente. Ci sarà altro ?

La moneta, di probabile etá romana, è stata consegnata ai Carabinieri della Stazione di Sambiase e quindi agli organi competenti:. Soprintendenza Archeologica, Belle Arti ecc.

 Dunque è un luogo per mille motivi importante. La Provincia a suo tempo, aveva investito sulla rete viaria. Infatti, fu inaugurata la nuova Strada “Provinciale 105 delle Terme di Caronte”, proprio in località “Parco Mitoio” alla presenza dell’allora presidente dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro Wanda Ferro.

Or dunque, i cittadini, anche mio tramite, esortano provvedimenti risolutivi , assegnando al sottoscritto, quale “ Soldato Sentinella “ il ruolo di “attenzionatore” e quindi porre alle coscienze libere e preposte, lo stimolo per un reale investimento, adeguato a quel luogo.

 In breve, in tanti si chiedono perché, un’opera emblematica, una struttura così importante, posta in un ambiente naturalistico invidiabile, possa non essere considerata, valutata e portata quale emblema di una città Green, che non abbandona le ricchezze naturalistiche, di cui dispone.

 Sarà così?

 Salvatore De Biase Già Presidente del Consiglio Comunale di Lamezia Terme

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.