Stampa Stampa
97

LA CURIOSITA’ – SOVERATO (CZ) – Arrivano i saldi … da spiaggia


La nuova "tendenza" dei venditori extracomunitari: i saldi

La nuova “tendenza” dei venditori extracomunitari: i saldi

Con la crisi che impazza anche i venditori extracomunitari hanno deciso di fare gli sconti. Alcuni non “girano” più sulla spiaggia. Con tanto di improbabile bancone, aspettano la clientela come un “vero” negozio

Fonte: articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

SOVERATO (CZ) – 20 LUGLIO 2014 – Sono arrivati i saldi. Ma non stiamo parlando dei negozi griffati nel quadrilatero della moda o in esclusive piazze o in grandi centro commerciali.

Ma dei saldi che venditori extracomunitari effettuano sulla lunga e bianca spiaggia del comprensorio, attrezzati con tanto di bancarelle ora non girano più, ma aspettano pazientemente la clientela proprio come un normale negozio.

Apertura la mattina, pausa pomeridiana e riapertura in tardo pomeriggio. Questo la dice lunga sulla crisi, del resto la recessione parte proprio dal basso, il gradino più in basso è quello più vicino ai bisogni della gente, alle loro aspettative negate, alle loro rinunce e con la ricerca di risparmio anche e soprattutto sulle piccole cose.

Figurarsi sul completino da spiaggia o sul costume a due pezzi. La crisi ha portato anche a questo, notare che anche quella fetta di mercato da spiaggia è cambiata nel tempo, venditori più accondiscendenti  e alla ricerca della vendita al minor prezzo per cercare di fare quadrare il pranzo con la cena. 

Sulla spiaggia tutti i giorni il solito quadretto: i venditori arrivano in silenzio, aprono il loro banchetto e posizionano le loro colorate mercanzie. Sì ma a prezzi di saldi, “pochi soldi” dicono in coro, ”il bello costa poco”ribadiscono.

E dalla naturale affluenza di persone a questi improbabili banchi sulla spiaggia, come dargli torto?

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.