Stampa Stampa
32

LA CALABRIA DEVASTATA DAL MALTEMPO


Vigili del fuoco costantemente impegnati nelle Province di Crotone e Vibo Valentia

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  6 OTTOBRE 2018 –  È una Calabria sott’acqua.

Nelle province nostrane sono ore di caos totale dovuto all’emergenza maltempo.

Ovunque i vigili del fuoco sono chiamati a fronteggiare criticità e danni di ogni genere.

Gli uomini del Comando Provinciale di Catanzaro da ieri stanno lavorando ininterrottamente con turni di servizi di 24 ore

Nel Crotonese è stata riaperta la Statale 106 nella zona di Le Castella. I Comuni dove persistono criticità varie sono Ciro’ Marina, Torretta di Crucoli, Strongoli, Crotone, Torre Melissa, Petilia, Cotronei, Isola Capo Rizzato Cutro.  I vigili hanno effettuato molti prosciugamenti e sono intervenuti su smottamenti e per una frana. Soccorse delle persone.

Chiusa al traffico in entrambi i sensi di circolazione la SP 59 nel Comune di Petilia Policastro per allagamenti. Riaperta alle ore 6, il traffico risulta rallentato.

In via Matteotti del Comune di Crotone e’ intervenuta una squadra Vigilfuoco della sede centrale per caduta muro di cinta di una abitazione:  nessun danno a persona.

Nel Comune di Cutro, località Steccato, sono presenti due squadre Vigilfuoco che hanno provveduto alla evacuazione di numerose persone dai piani terra delle proprie abitazioni causa allagamenti.

‎Drammatica anche la situazione nel Vibonese. I comuni che hanno presentato delle criticità sono: Monterosso, Polia, S. Nicola da Crissa, Filadenfia, Vallelonga Simbario Serra S.Bruno, Pizzoni. Casistica interventi per lo più: Frane, smottamenti, soccorso a persona, prosciugamenti.

Nella nottata una squadra Vigilfuoco del distaccamento di Vibo Porto e una squadra Vigilfuoco Volontari di Filadelfia hanno effettuato lo sgombero di tre persone da abitazione minacciata da frana. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.