Stampa Stampa
44

KICK BOXING, UN “FIGLIO” DI AMARONI È CAMPIONE ITALIANO


Gianluca Foderaro si è aggiudicato il titolo nella disciplina “full contact”

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 22 maggio 2021)

AMARONI  (CZ) –  23 MAGGIO 2021 –  Campione italiano di kick boxing nella disciplina del “full contact”, categoria senior. È il titolo che si è aggiudicato un “figlio” di Amaroni, Gianluca Foderaro, 32 anni, che vive e opera a Roma. Proprio nella capitale, al Palatorrino, si sono svolti i campionati italiani assoluti 2021 degli sport da ring di kickboxing, organizzati da Federkombat, con la collaborazione del comitato regionale FK del Lazio.

 L’evento ha vito la partecipazione dei migliori atleti italiani per le discipline di full contact, low kick e K1 di prima serie, con lo svolgimento del trofeo Italia per gli sport da ring di seconda e terza serie.

Foderaro ha iniziato all’età di 6 anni con il taekwondo, cominciando a gareggiare seriamente all’età di 20 anni sotto la guida del maestro Walter Caira,  vincendo importanti competizioni e ottenendo la convocazione nella nazionale di taekwondo Csen. In Belgio, nel 2010, si è aggiudicato il primo posto nella categoria senior maschile cinture nere.

 Sotto la guida del maestro Massimiliano Iriti ha gareggiato nella federazione italiana taekwondo, vincendo diverse gare e per ben cinque volte di seguito i campionati regionali del Lazio.

Diverse le medaglie vinte negli interregionali, come il bronzo ai campionati italiani di Catania e il secondo posto al campionato italiano Fiera di Roma, a Fiumicino; tre bronzi in successive gare nazionali; medaglia d’oro all’Open di Napoli, oro nel regionale Lazio e ancora primo posto ad un interregionale nel nord Italia.

Foderaro poi si appassiona alla kick boxing, avviandosi alla carriera agonistica nella disciplina del “full contact”. In ultimo, la decisione di partecipare ai campionati italiani al Palatorrino di Roma.

 Dopo due match duri, Foderaro si è aggiudicato il titolo di campione italiano, sotto la guida del maestro Mario Carella e assistito all’angolo del ring da Federico Ciaffi. «Ora – afferma Gianluca – punto a disputare competizioni ancora più impegnative e importanti e soprattutto a coronare il sogno di diventare professionista».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.