Stampa Stampa
16

ITALIA VIVA INAUGURA CANTIERE NAZIONALE TERZO SETTORE, PRESENTI CIRCOLI AMATO E GIRIFALCO


L’incontro su piattaforma in remoto è stato molto proficuo grazie anche agli intervenuti succedutisi

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  23 LUGLIO 2020 – Ieri si è aperto il cantiere nazionale sul terzo settore promosso dal partito Italia Viva.  

Questo appuntamento è stato diretto dalla senatrice Maria Chiara Gadda già promotrice di proposte e norme sul terzo settore.

Per il circolo di Amato ha presenziato Rosario Bressi già membro dell’assemblea nazionale di Italia Viva e per Girifalco il coordinatore cittadino Francesco Iozzi anche egli impegnato nel terzo settore.

L’incontro su piattaforma in remoto è stato molto proficuo grazie anche agli intervenuti succedutisi, segno di una grande preparazione e competenza di tutti i partecipanti.

La senatrice Gadda ha illustrato le tappe prossime dei decreti sulla riforma del terzo settore, in primo luogo quelli riguardanti l’istituzione del registro unico del terzo settore che dovrebbe partire ed essere operativo nei primissimi mesi del 2021.

Inoltre le linee guida relative alla stesura del bilancio sociale, già in essere, sono una pietra miliare della stessa riforma,  alcune realtà hanno già redatto questo strumento che non indica solo numeri ma è una vera e propria impronta etica che gli enti stessi possono imprimere nella società e nei territori di cui fanno parte.

“Dunque Italia Viva vuole essere un riferimento per tutti gli stakeholders del terzo settore, soprattutto dei cittadini che hanno bisogno di servizi costruiti su misura.

È necessario passare ad una visione più partecipativa dove il principio di sussidiarietà sia la regola e non l’eccezione, Italia Viva farà certamente la sua parte”, sostiene Italia Viva.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.