Stampa Stampa
125

ISTITUZIONI E FEDE, COMUNE AMARONI, CARABINIERI GIRIFALCO E PARROCCHIA CELEBRANO LA “VIRGO FIDELIS” (AGGIORNATO)


Appuntamento oggi con la messa solenne delle ore 18

di Rossella NASSO

 – AMARONI (CZ) –  21 NOVEMBRE 2021 –  Amministrazione comunale, parrocchia di Santa Barbara Vergine e Martire e Compagnia carabinieri di Girifalco: il trinomio si rafforza.

La conferma arriverà oggi pomeriggio con la celebrazione nella “Cittadina del Miele” della solennità dedicata alla “Virgo Fidelis”, divenuta Patrona dell’Arma dei Carabinieri l’11 novembre 1949, data di promulgazione del Breve apostolico di Papa Pio XII che, in tal senso, aveva accolto il voto unanime dei cappellani militari dell’Arma e dell’Ordinario Militare per l’Italia.

La ricorrenza, che sarà tutta in parrocchia con la messa solenne delle ore 18, è il frutto, tra le altre cose, dell’intesa nata nei giorni scorsi tra il capitano  della Compagnia girifalcese, Pasquale Cuzzola, e l’arciprete di Amaroni, don Roberto Corapi, noto anche come “Don smile”, il prete del sorriso.

Sull’evento, inoltre, c’è stato il “la” organizzativo del sindaco di Amaroni Luigi Ruggiero, prodigo nel muovere i primi passi con il comandante girifalcese in occasione della giornata dedicata ai Caduti di Monte Covello.

Il titolo di “Virgo Fidelis” era stato scelto in relazione al motto araldico dell’Arma “Nei secoli Fedele”, già concesso da Vittorio Emanuele III il 10 novembre 1933.

L’inno di preghiera dei Carabinieri alla loro Patrona, la “Virgo Fidelis”, è dell’Arcivescovo Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone, che nel 1949 era Ordinario Militare.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.