Stampa Stampa
49

“ISSATE” LE VELE, IL MU.MA.K. PRONTO ALLA RIPARTENZA


Museo identitario delle ancore e della pesca, allestito in maniera impeccabile comincia a gettare l’ancora della sua piena fruibilità

di Giampiero TAVERNITI

STALETTÌ (CZ) –  31 MAGGIO 2021 – In uno dei tratti costieri della Calabria, più affascinanti, paradiso nel vero senso del significato, a ridosso della pluridecorata Bandiera blu Soverato, confinante alla preziosa Pietragrande, compone un mosaico naturalistico marino di pregio.

Si cominciano a “issare le vele”, posizionandole e spiegandole nel vento della ripartenza post Covid, in un’estate strana che ci concederà una parziale normalità, vista la mole di vaccini che è stata fatta e dove tantissimi lavoratori e operatori di settore, cercano in maniera incisiva la possibilità di recuperare la2 rotta” economica persa e sopraffatta dalla pandemia, cercando di attivarsi con le giuste motivazioni e programmazioni, per poter affrontare al meglio la bella stagione.

Ieri, nell’ultimo sabato di fine maggio, dall’ apprezzabilissima temperatura di 26 C°, si è pronti, si vedono diversi bagnanti , qualche famiglia di turisti veri che animano le bianche spiagge della Blanca Cruz , in questo angolo paradisiaco costiero che merita questo focus e reportage , questa full immersion naturalistica e identitaria, che ci regalano la natura e il museo del MU.MA.K. .

Già, un museo identitario delle ancore e della pesca, allestito in maniera impeccabile che comincia a gettare l’ancora della sua piena fruibilità e che in questa stagione, si rinnoverà ed offrirà novità artistiche e storiche, accoppiate allo specchio identitario che l’allestimento museale offre, regalando ai turisti e non solo, quel valore aggiunto culturale e storico che il visitatore ha bisogno e che rafforza, sigilla, la bellezza di questa regione e di questa area costiera incredibilmente affascinante e importante d’Italia.

Quindi, pronti e via, la stagione inizia, lo scafo comincia a muoversi, spostato dal vento della normalità, che gonfia la dignità sia degli operatori di settore che dei lavoratori stagionali e non che, si apprestano a ricominciare a vivere lavorando e offrendo a tanti turisti che ripopoleranno la nostra terra , nell’estate post Covid che dovrà fornirci il giusto vento in poppa nella rotta della normalità e della ripartenza.

In estate ci saranno diverse attività, culturali, tradizionali, che il MU.MA.k, garantirà, fermamente “ancorato” nella sua rafforzante azione di rivalutazione delle origini e nella sua spedita navigazione della conservazione della ricca identità marinara, non ammainando mai le vele della dignità e della propositività, dell’efficienza e degli ottimi servizi verso i turisti che ci onoreranno della loro presenza in questa estate, ormai alle porte.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.