Stampa Stampa
23

ISCA, UNIONE COMUNI RILANCIA PROPRIA AZIONE


Portati ad attenzione Giunta progetti su canile e promozione territorio

Articolo e foto di Gianni ROMANO

ISCA SULLO IONIO (CZ) –  31 OTTOBRE 2018 –  Si riunisce la giunta presso la sede abituale dell’unione dei comuni.

Presente il presidente avv. Luigi Aloisio, la riunione ha messo bene in evidenza strategie e concetti di base, ma punti fermi per rilanciare l’ente nella sua centralità.”

 A parte l’approvazione dei punti all’ordine del giorno, queste le parole del presidente Aloisio, si è dato avvio a due importanti iniziative progettuali, che saranno portate in giunta dopo che saranno meglio delineate.”

La prima iniziativa è il progetto di un canile dell’Unione dei Comuni, continua Aloisio, che deve diventare un’eccellenza per controllo del benessere dei cani, per controllo della spesa pubblica e per controllo della legalità gestionale in un servizio che purtroppo è segnalato in generale per le negatività che manifesta in tutto il territorio nazionale.

“La seconda iniziativa è una promozione del territorio dell’Unione attraverso la formazione di video informativi su tre aspetti: ambiente e paesaggio come identità culturale dei nostri territori; gastronomia e prodotti tipici della nostra terra; turismo e strutture turistiche ricettive del comprensorio dell’Unione.” Ogni anno,continua Aloisio, si investirà sulla promozione dei nostri luoghi attraverso l’informazione e le iniziative culturali.

È emerso nella giunta, comunque, la necessità di un irrigidimento sulla partecipazione di tutti i Comuni facenti parte dell’Unione. “Infatti, non si consentirà ad alcun comune di beneficiare dell’appartenenza all’Unione per i finanziamenti se non vi è partecipazione attiva negli oneri che derivano dalla stessa appartenenza.

Chi partecipa, continua Aloisio, alla vita dell’Unione potrà beneficiare, chi non mostrerà responsabilità nelle fatiche decisionali dovrà uscire dall’Unione dei Comuni, che a suo tempo è stata creata per fare uscire gli organi politici dalle logiche partitiche, avendo un unico obbiettivo,conclude il presidente Luigi Aloisio, il benessere del comprensorio territoriale con nomine disinteressate dagli indirizzi delle correnti dei partiti.”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.