Stampa Stampa
17

IRREGOLARITA’ NEL CIRCO, DENUNCIATO TITOLARE


In struttura trovati sette lavoratori irregolari. Sanzioni  per complessive 21 mila euro. Anche cavallo senza documenti

di REDAZIONE

CURINGA (CZ) –  9 SETTEMBRE 2018 –  I Carabinieri della Compagnia di Girifalco, del Nucleo Ispettorato del lavoro di Catanzaro, delle Stazioni Carabinieri Forestali di Girifalco e Davoli, con l’ausilio di personale dell’Enel e dell’Asp di Catanzaro – Servizio veterinario, hanno controllato l’attività circense, accedendo alla struttura di un circo ad Acconia di Curinga in località Callipo. 

I militari in quella circostanza hanno denunciato il titolare dell’impresa circense per non aver provveduto al corretto smaltimento dei rifiuti derivanti dalla detenzione di animali domestici e selvatici, quindi hanno contestato a carico dello stesso, l’impiego di sette lavoratori irregolari, elevando corrispondenti sanzioni amministrative complessivamente ammontanti a 21.000 euro. 

Sono stati rinvenuti, inoltre, in uno dei ripari provvisori per gli equini del circo, un cavallo detenuto da un collaboratore del titolare del circo, sprovvisto ATO della prevista certificazione sanitaria ovvero della documentazione attestante la sua provenienza, ragione per cui veniva sottoposto a sequestro amministrativo e vincolo sanitario.

L’animale è stato affidato allo stesso detentore, che non è il titolare del circo, a cui è stata comminata una sanzione amministrativa di 3.098 euro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.