Stampa Stampa
45

INTRECCI DI STORIE E LEGAME INDISSOLUBILE, AMARONI E RISCH SEMPRE PIÙ GEMELLI


Comune elvetico ha donato 20 monitor per pc: serviranno per la sala multimediale della scuola media che sarà inaugurata a breve

di Franco POLITO 

AMARONI (CZ) – 21 GIUGNO 2021 –   E’ un legame e un intreccio di storie che proseguono da anni il Gemellaggio tra Amaroni e la comunità elvetica di Risch  – Rotkreuz.

L’allentamento delle misure di contenimento imposte dalla pandemia ha rialimentato la storica fratellanza. Dal comune svizzero sono arrivati in dono 20 monitor per computer.

 «Saranno utilizzati per completare la nuova sala multimediale della Scuola Secondaria di primo grado ” Falcone e Borsellino” , che sarà inaugurata a breve dopo gli importanti lavori di riqualificazione realizzati» fa sapere il sindaco di Amaroni Luigi Ruggiero.

Che parla di un «un ulteriore gesto di generosità e sensibilità verso i nostri studenti da parte del Sindaco Peter Hausherr e del suo staff, cui rivolgiamo i nostri più sinceri ringraziamenti, accompagnati da autentici sentimenti di stima e amicizia».

Ruggiero coglie l’occasione per ringraziare in modo particolare anche Tiziano Conte, dipendente della municipalità di Risch, «per aver seguito personalmente la fase preparatoria della spedizione, al nostro Raffaele Chillà, per l’organizzazione della consegna e alla “Viaggi Tino” per averne curato il trasporto; il tutto a titolo gratuito».

Intrecci di storie e vincolo di amicizia quelli tra Amaroni e Risch, «suggellati da un gemellaggio istituzionale quasi ventennale – conclude Ruggiero – , indissolubile e colmo di autenticità, che supera le difficoltà della pandemia e si alimenta giorno dopo giorno grazie anche all’impegno dei rispettivi comitati.

Con la certezza di ritrovarci presto insieme, diciamo semplicemente grazie, grazie, grazie».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.