Stampa Stampa
39

INTIMIDAZIONI A SQUILLACE, MONSIGNOR CANTISANI CONFIDA NEI CITTADINI


“Popolazione saprà reagire respingendo con forte determinazione la violenza”

 Fonte: Gazzetta del Sud

 SQUILLACE (CZ) –  19 GENNAIO 2019 –  Scende in campo anche la Chiesa diocesana di Catanzaro-Squillace contro gli atti violenti delle scorse settimane a Squillace e contro l’ultimo atto incendiario che ha interessato il giornalista Salvatore Taverniti. 

L’omelia dell’arcivescovo emerito mons. Antonio Cantisani durante la messa solenne per i festeggiamenti della Traslazione delle ossa del patrono cittadini Sat’Agazio, è stato un autentico monito, accolto e molto gradito dai fedeli presenti nella basilica cattedrale dove ieri sera è stata celebrata la festa della traslazione delle reliquie del patrono Sant’Agazio. 

«Vi confido che sono rimasto turbato e sconvolto – ha detto Cantisani – per gli episodi di violenza che si sono succeduti anche di recente a Squillace. 

Non l’avrei mai immaginato, ma sono certo che tutti i cittadini squillacesi respingeranno con forte determinazione ogni forma di violenza». 

L’arcivescovo emerito ha anche fatto una riflessione “politica” in relazione alle prossime elezioni comunali di Squillace. 

«I nostri rappresentanti – ha sottolineato – perché facciano una buona politica devono avere la piana consapevolezza del proprio ruolo, trasparenza, onestà, competenza, capacità di progettare, impegno costante». 

Salvatore Taverniti è uno storico corrispondente di Gazzette del Sud e caporedattore di Radio Squillace.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.