Stampa Stampa
14

INTIMIDAZIONE A CONCESSIONARIA IONÀ DI RENDE, ALECCI: «UNO SQUILLANTE CAMPANELLO D’ALLARME»


Alecci

Riceviamo e pubblichiamo:

 RENDE (CS) –  18 AGOSTO 2022 – «Intendo esprimere tutta la mia vicinanza e la mia solidarietà alla famiglia Ionà e ai dipendenti del Gruppo, per il violento atto intimidatorio che ha danneggiato gravemente una delle loro concessionarie di auto a Rende, in provincia di Cosenza.

 Una famiglia storica nel settore dell’automotive, che ha risposto con fermezza a questo vigliacco attacco con la pronta denuncia alle Forze dell’Ordine.

 Casi come questo e come quello perpetuato ai danni dell’azienda Guglielmo di Copanello di Stalettì alla fine del mese di luglio, devono rappresentare uno squillante campanello d’allarme.

 Occorre difendere con tutte le nostre forze e tutti gli strumenti a disposizione queste realtà imprenditoriali importantissime per lo sviluppo dei nostri territori. Queste famiglie, come tante altre nella nostra regione, da decenni investono e creano posti di lavoro in contesti difficili, con sacrifici e una dedizione quasi eroica: si tratta di un patrimonio che la nostra regione non può permettersi di perdere!»

  Ernesto Francesco ALECCI, consigliere regionale Calabria

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.