Stampa Stampa
26

«INCLUDERE AMARONI NELLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA», DEVITO SCRIVE A RUGGIERO E OCCHIUTO


L’ex amministratore locale: “occasione per rivitalizzare turismo ed economia”

di Franco POLITO

 AMARONI (CZ) – 26 NOVEMBRE 2021 –  Incentivare il turismo religioso e l’economia locale attraverso l’inclusione del Comune di Amaroni nelle Giornate Fai di Primavera 2022.

 La proposta arriva da Rocco Antonio Devito, già sindaco ed amministratore locale nella “Cittadina del Miele”

 Per favorire l’inserimento di Amaroni nel programma Fai, Devito ha scritto al sindaco Luigi Ruggiero e al presidente della Regione, Roberto Occhiuto.

 «La nostra cittadina  – sottolinea Devito – è in grado di proporre diverse suggestioni storico – culturali capaci di attirare la curiosità dei visitatori».

 L’ex sindaco fa riferimento alla chiesa matrice dedicata alla patrona di Amaroni  Santa Barbara Vergine e Martire, a  Palazzo Canale oggi sede municipale, alle icone religiose delle località “Schioppo” e San Luca, all’area pic nic e all’anfiteatro “Nicolas Green” dove si svolgono diverse manifestazioni e iniziative di vario genere.

 E ancora: alla struttura di Casa Maria, alla vetusta statua di San Fulgenzio e agli straordinari affreschi di Zimatore e Grillo, considerati un vero e proprio patrimonio culturale.

«Dal 1993 le Giornate Fai di Primavera rappresentano il più importante evento dedicato al patrimonio culturale che celebra arte, storia e natura del nostro Paese», conclude Devito. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.