Stampa Stampa
28

“INCENSO E MIRRA”, I PARAFONÈ RISCOPRONO LE SONORITÀ DEL NATALE


Uscito il nuovo lavoro discografico dedicato ai canti popolari del periodo

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  14 DICEMBRE 2019 –  È arrivato il nuovo lavoro del collettivo di musica popolare Parafoné.

Un disco che ripercorre le sonorità del Natale nella tradizione popolare tra canti, nenie, pastorali e ballate in onore della nascita di Gesù Bambino.

“L’incenso e la mirra sono due elementi che rappresentano da sempre il punto d’incontro tra il terreno e il divino: l’incenso, con il suo profumo, esalta i sensi e onora la divinità in una tradizione spesso contaminata anche da elementi di tipo pagano, retaggio di una cultura antica che credeva negli dei; la mirra è da sempre utilizzata come unguento (con la mirra fu trattato il corpo del Cristo prima della sepoltura) ed è il simbolo del rimedio che dalla fede ci si aspetta, del conforto, della cura e il lenire dei propri mali.

Abbiamo tralasciato l’oro poiché, la sua ingombrante presenza simbolica, contrasta con la semplicità ed il racconto metaforico del nostro Natale”.

“Con questo disco”, sostengono i Parafoné, “l’intento è quello di ritornare agli elementi basilari di una tradizione natalizia fatta di piccole cose e di sentimenti genuini; le piccole cose che sarebbe bello ritrovare nella nostra società orientata verso il consumismo sfrenato e il possesso materiale che non genera felicità.

Una parentesi di riflessione e di ricordi dei Natali che furono, ma anche una visione dei Natali come vorremmo che fossero, ricchi di significato e unione”.

Questo è il quarto lavoro discografico del collettivo Parafoné, da anni attivo nella ricerca e nella riproposta della musica popolare calabrese.

Autori e musicisti poliedrici hanno solcato importanti palcoscenici anche oltre oceano, ed è proprio dall’esperienza avuta nelle scuole di Toronto, dove hanno portato la musica della tradizione natalizia per conto del Columbus Center, che è nata l’idea di quest’opera.

Tracklist: Allestitivi Cari Amici; Dorma Gèsu; Sutta’npedi; Quandu la Madonna; Nu Pastorellu; La Muntagnella; Strina Di Gaccetta; Pastorale Calabrese; Bombinuzzu; MbèMbèMbè; Pastorale alla Zampogna; Tu scendi dalle stelle. 

All’interno si trovano tutti gli strumenti della tradizione del sud italia e in particolare calabresi suonati ed arrangiati con il caratteristico sound che ha reso i Parafonè una delle band più riconoscibili e stimate nel panorama etno/world italiano.

Il disco “Incenso e mirra” è stato anticipato dall’uscita del videoclip “Dorma Gèsu” che mette in risalto l’importanza delle tradizioni da consegnare alle nuove generazioni anche e soprattutto in periodi come quello natalizio. L’album esce per l’etichetta nazionale Italysona in collaborazione con CalabriaSona.

A Natale regalate la musica che nasce in Calabria e regalate il vero senso di questa festa riscoperto nelle nostre tradizioni.  

Dorma gesù : https://youtu.be/B9sMQbXexUc

I Parafonè in breve: il collettivo musicale PARAFONE’, in attività da oltre 15 anni, rappresenta una delle band più attive ed innovative del sud Italia che affaccia al panorama della nuova world music.

Il recupero e la riproposta della musica tradizionale calabrese proiettano il gruppo alla riscoperta di “fratellanze sonore” oltre i confini territoriali, andando a ripercorrere i legami con la storia di una regione pregna di contaminazioni come la Calabria.

La continua ricerca dei suoni e di forme e la sperimentazione  tra passato e futuro, danno vita ad un linguaggio espressivo “proprio”, che coinvolge sia le nuove generazioni che gli anziani suonatori e cantori.

Un suono, quello dei Parafoné, che proietta un ricco tesoro sonoro del passato al sempre più incalzante futuro musicale. – Candidatura alle Targhe Tenco 2016 per miglior album in dialetto con il disco “Amistà”. – Menzione della Giuria Critica Internazionale al Premio Parodi 2016 presso Cagliari.

Diverse sono le colonne sonore per spettacoli teatrali collaborando con varie compagnie professioniste della Calabria tra cui la compagnia “Teatro del Carro” di Pino Michienzi, “Dracma centro sperimentale di arti sceniche” di Andrea Naso e l’attore comico e cabarettista Rocco Barbaro.

Musiche per racconto fotografico “Il Signor Sindaco” di Gianfranco Ferraro che ha partecipato alla Mostra Internazionale di architettura dellaBiennale di Venezia. Parafoné hanno fatto parte dell’organico della OPC – Orchestra Popolare Calabrese, i cui progetti hanno ospitato artisti del calibro di Pierò Pelù, Simone Cristicchi e The Dhol Foundation.

Intensa la collaborazione con il percussionista indiano RashmiBhatt e con il giovane cantante egiziano Eslam Adamo. Il 29 novembre 2018 il collettivo Parafoné ha rappresentato la Calabria presso il Principato di Monaco alla corte del Principe Alberto II durante la cena di Gala della “Settimana dell’Alimentazione Italiana”.

info@calabriasona.com – 3336273044

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.