Stampa Stampa
15

INCENDIÒ BAR A COSENZA, ARRESTATO


Il 29enne finito in manette avrebbe agito su incarico proprietario

di REDAZIONE 

COSENZA –  19 LUGLIO 2018 –   Sarebbe un ventinovenne cosentino, Norberto Apritta, l’esecutore materiale degli attentati al “Bar Food and Brink” di via Caloprese e al Chiosco di via Tommaso Aceto di Cosenza.

I Carabinieri della compagnia di cittadina lo hanno arrestato in esecuzione di un’ordinanza che dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari.

I reati contestati sono l’incendio doloso ed il danneggiamento fraudolento di beni assicurati, in concorso con l’organizzatore ed istigatore, Gianfranco Parise, 62 anni, gia’ arrestato il 14 giugno scorso.

Parise avrebbe commissionato i due incendi al fine di ottenere il risarcimento della compagnia assicurativa ed avrebbe dato mandato al giovane dietro un compenso economico di soli 200 euro.

Il mandante avrebbe impartito ad Apritta disposizioni precise in merito all’esecuzione dei due incendi consegnando, nel caso del Bilotti food & drink, le chiavi per aprire la saracinesca del locale e lasciando a sua disposizione, all’interno degli esercizi commerciali, alcune bottiglie con dentro benzina da utilizzare per appiccare gli incendi. Apritta, dal giorno degli attentati, che destarono molta preoccupazione in citta’, si era allontanato da casa e non si era piu’ presentato al lavoro nascondendosi a casa di un conoscente per curare le gravi ferite riportate dall’esplosione.

La pressione investigativa ed i sensi di colpa provati lo hanno infine costretto a presentarsi alla compagnia Carabinieri di Cosenza ed a confessare. Sul corpo dell’uomo sono state riscontrate diverse cicatrici derivanti dalle ustioni riportate. Ora e’ a casa agli arresti domiciliari.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.