Stampa Stampa
16

IN POSSESSO DI FUCILE E MUNIZIONI ABUSIVE, IN MANETTE


Durante perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato un fucile sovrapposto perfettamente funzionante con matricola abrasa in diversi punti e 25 cartucce

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  7 OTTOBRE 2019 –  Nel pomeriggio odierno i militari della sezione operativa del Nor, assieme ai colleghi della stazione di Gimigliano e del nucleo cinofili di Vibo Valentia hanno tratto in arresto V. B. 40enne residente a Gimigliano con l’accusa di detenzione di arma clandestina.

I carabinieri di Catanzaro seguivano da tempo i movimenti dell’uomo che, già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti gli stupefacenti, aveva iniziato ad avere degli strani movimenti da e per il capoluogo che hanno insospettito gli inquirenti.

Si è quindi proceduto ad una perquisizione con l’ausilio di unità cinofili antidroga e antiesplosivo.

Durante la perquisizione di un box attiguo all’abitazione, nei pressi di alcune tavole di legno il fiuto del cane ha indicato la presenza di qualcosa.

Spostate le masserizie che ostacolavano, i carabinieri hanno trovato un fucile sovrapposto perfettamente funzionante con matricola abrasa in diversi punti e 25 cartucce.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro e per l’uomo è scattato l’arresto per detenzione di arma clandestina. È stato ristretto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

L’arma verrà inviata al ris di Messina per verificare il suo eventuale impiego in atti criminosi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.