Stampa Stampa
8

IN ITALIA MANCANO 200MILA LAVORATORI IN RISTORANTI E BAR: E MILANO CHIAMA LA CALABRIA!


Pietro Molinaro

Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  5 GIUGNO 2022 –  L’Associazione dei Calabresi in Lombardia è stata sollecitata dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE) di Milano a diffondere in Calabria nei confronti dei giovani l’opportunità di lavoro in ristoranti e bar.

Sono ormai troppi anni che si è investito sulle politiche passive e mancano politiche attive del lavoro che, orientano i giovani verso determinate professioni e ne innovano le competenze. Anche in Calabria le imprese faticano a coprire, questi settori con l’aggravante che mancano lavoratori anche nelle strutture balneari.

Paradossalmente si può dire che esiste un “mercato del lavoro” e un “mercato dell’imprenditoria” che mal si conciliano. La Calabria che punta sul Turismo come vocazione territoriale, deve valorizzare il suo potenziale lavorativo facendo si che lasciare la Regione sia una scelta spontanea e non una necessità.

Al di la dei grandi progetti, occorre il potenziamento dei servizi di orientamento, informazione e formazione anche con il sostegno dei fondi paritetici di settore.

Sostenere le nostre Imprese aiuta a contrastare lo spopolamento, l’emorragia demografica e il depauperamento degli asset naturali dello sviluppo.

 Pietro Molinaro, già consigliere regionale e Presidente della Commissione Agricoltura nella passata legislatura

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.