Stampa Stampa
32

“IN CORSA PER L’AMORE”, LA DONAZIONE DEGLI ORGANI SPIEGATA AGLI STUDENTI DEL MALAFARINA DI SOVERATO


Progetto dell’Asp di Catanzaro per implementare lo spirito civico e sociale dei giovani

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) –  28 FEBBRAIO 2020 –  Si è tenuto giovedì 20 febbraio, nell’Aula Conferenze dell’Istituto Tecnico Per Geometri ITG “MALAFARINA” di Soverato, il meeting dal suggestivo titolo “In corsa per l’amore” sulla donazione degli organi a scopo di trapianto promosso dal Servizio Promozione della Salute, afferente al Dipartimento di Prevenzione, dell’ASP di Catanzaro. 

Il Servizio, infatti, svolge oltre ad attività di prevenzione primaria e secondaria, anche attività di promozione della cultura della donazione degli organi a scopo di trapianto in tutte le comunità ed il Dirigente Scolastico del l’ITT Malafarina, Prof. Domenico Servello ha, con notevole disponibilità e sensibilità verso l’argomento, accolto la proposta di una “chiacchierata” con gli alunni delle quinte classi. 

L’azione si pone all’interno di una serie di iniziative avviate dal Dirigente volte ad implementare lo spirito civico e sociale dei suoi studenti.

Presenti in sala circa 80 allievi e relativi professori che hanno ascoltato attentamente e con entusiasmo le argomentazioni della Dott.ssa Rosa Anfosso, Responsabile del Servizio Promozione della Salute e della Dott.ssa Elisabetta Macrina, Referente per il Centro Regionale Trapianti. 

Il meeting è stato introdotto dal Vice Preside, Prof. Vincenzo Pultrone che ha ricordato l’importanza del gesto di donare quale grandioso atto d’amore verso il prossimo. Le relazioni hanno analizzato la tematica “donazione degli organi” da tutte le angolazioni: scientifica, legale e sociale ed emotiva. La visione di video esplicativi ha suscitato, infatti, nei presenti intense emozioni. 

Gli input lanciati dalle relatrici sono stati colti dagli attenti studenti che, al termine dell’incontro, hanno rivolto domande specifiche sulle modalità dell’atto della donazione degli organi. 

Le numerose adesioni di consenso, raccolte nella mattinata, dimostrano, come affermato dalla Dott.ssa Anfosso, che”la paura e l’ignoranza uccidono la volontà di donare: solo una corretta informazione, corredata da efficaci spunti di riflessione, mette la persona nelle condizioni di effettuare una libera scelta”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.