Stampa Stampa
15

IMMOBILI RECUPERATI, A CATANZARO LA “NUOVA VITA” DELL’EX STELLA


Ristrutturato dalla Provincia, struttura diventerà la nuova sede del conservatorio di musica “P. I. Tchaikovsky

di REDAZIONE 

CATANZARO –   16 MARZO 2021 – È stato riaperto l’ex istituto “Stella” di Catanzaro.

La struttura diventerà la nuova sede del conservatorio di musica “P. I. Tchaikovsky”, fino ad ora ubicato a Nocera Terinese.

La “nuova vita” dell’ex Stella ieri mattina con il taglio del nastro del presidente della Provincia Sergio Abramo.

All’iniziativa c’era anche  era  il Maestro Filippo Arlia, docente e direttore dell’orchestra Filarmonica della Calabria, e il direttore dell’Istituto superiore di Studi musicali, Pierfrancesco Pullia, a cui sono state simbolicamente consegnate le chiavi dell’immobile.

Presenti anche i vertici del “Tchaikovsky”, ma anche del consigliere provinciale Giuseppe Pisanoil sovrintendente della Fondazione Politeama Gianvito Casadonte e il direttore generale Aldo Costa.

Benedizione affidata a don Pino Silvestre.

Il fabbricato ex-Stella, così denominato dall’Istituto che qui ha avuto sede, è in realtà, parte dell’ex-complesso conventuale legato alla chiesa di S. Nicola Coracitano comunemente detta della “Stella”, situato nel centro storico di Catanzaro tra Via Guglielmo Pepe, Vico 1° e Vico 2° G. Pepe.

L’ex-complesso conventuale, a forma quadrangolare, ha subito, nel corso del tempo, numerose trasformazioni, aggiunte e alterazioni, indotte dallo stratificarsi degli usi, che ne hanno parzialmente snaturato le caratteristiche originarie.

L’edificio occupa il lato sud, insieme alla chiesa, e parte del lato ovest del quadrilatero; all’interno prospetta verso il chiostro, all’esterno, verso i due piazzali che si aprono a valle.

L’ingresso è ubicato sul più grande dei piazzali al quale si accede dal Vico 2° G. Pepe.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.