Stampa Stampa
7

Il VOLLEY SOVERATO NON MUORE MAI


Vittoria al tie break contro Orvieto al “Pala Scoppa”

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) – 21 GENNAIO 2019 – Vittoria in rimonta per il Soverato che supera Orvieto al tie break dopo essere stato sotto due set a uno e 13-19 nel quarto.

Non muore mai la squadra di coach Bruno Napolitano che ha vinto meritatamente contro un’ottima squadra. Era un match importante per quel che riguarda i punti da “trasportarsi” nella pool promozione.

Dunque, Tanase e compagne sono state brave a crederci e non mollare recuperando un grande svantaggio. Soverato che nella pool promozione accederà con quindici punti visto che la gara in programma domenica prossima a Baronissi non influirà per quel che riguarda la seconda fase. Passiamo al match.

Padrone di casa in campo con Jennifer Boldini in palleggio e Mangani opposto, al centro Boriassi e Guidi, in banda Hurley e Tanase con libero Napodano, risponde la Zambelli Orvieto di coach Solforati con Prandi al palleggio e Decortes opposto, al centro la coppia Ciarrocchi – Montani, schiacciatrici D’Odorico e Stavnetchei mentre il libero è l’ex Cecchetto. Molto equilibrato l’avvio della gara con le due squadre in parità 6-6 e 13-13 con il pubblico di casa che sostiene sempre a più non posso le proprie ragazze.

Primo breve allungo delle ospiti che costringono coach Napolitano a chiamare time out sul 14-16; più tre per la Zambelli, 16-19, ma Soverato si riporta subito a ridosso delle avversarie con un bel muro di Boldini e sul 18-19 coach Solforati chiama time out. Parità al rientro in campo ma sono ancora le umbre a tentare la fuga portandosi avanti 19-21, ma Soverato annulla e riagguanta il punteggio 21-21 con Tanase in battuta.

Ancora più due per Orvieto e altro time out per le calabresi, sotto adesso 21-23 in questa fase decisiva del primo set. Al rientro in campo Hurley e Boldini mettono tutto in parità e, allora, è coach Solforati a chiamare il suo secondo time out. Attacco fuori di Hurley e palla set ospite, 23-24. Palla a terra di Decortes e primo parziale a vantaggio della Zambelli 23/25.

Inizia meglio Orvieto nel secondo set e coach Napolitano chiama subito tempo sul 3-5 per le ospiti. Squadre di nuovo in campo e parità 6-6 con il punteggio che vede anche più avanti le due squadre giocare punto a punto, 10-11, ma sono le biancorosse ad andare sul più due, 15-13 ed è time out Orvieto.

Altri due punti per Soverato e locali a più quattro, 17-13, con le padrone di casa che adesso spingono ed arriva un altro time out sul 18-13 per le umbre. Orvieto rosicchia qualche punto e Soverato ricorre al time out sul punteggio di 21-18; al rientro in campo le ospiti tentano la rimonta ma Soverato trova quattro palle set, 24-20, e le locali chiudono dopo l’errore al servizio di Prandi 25/21. Nel terzo set, ospiti subito avanti 4-7 e sul punteggio di 4-8 time out per le “cavallucce marine”.

Adesso sono sei le lunghezze di ritardo con le umbre avanti 5-11, e allungano ancora, 8-13 costringendo Soverato al time out. E’ una fase di gioco che vede Boldini e compagne in difficoltà mentre la Zambelli è più cinica; Soverato non riesce a ricucire lo strappo e Orvieto chiude il terzo gioco senza particolari problemi, 12/25.

Quarto set ma le padrone di casa non riescono ad incidere e Orvieto ne approfitta portandosi subito sul punteggio di 1-5 e coach Napolitano chiama time out; tenta la squadra di casa di riavvicinarsi ma è ancora Orvieto ad essere avanti 8-11 con tempo nuovamente chiesto dal coach di casa.

Più sei adesso per le umbre, 13-19, che però subiscono un ritorno del Soverato che si riporta a meno tre, 16-19, con time out per Zambelli.

Adesso ci credono Mangani e compagne che sono vicine alle ospiti, 19-20 e 20-21 con il “Pala Scoppa” che spinge le biancorosse. Parità ristabilita, 21-21. Sorpasso Soverato 23-22 e coach Solforati chiama time out; al rientro muro di Tanase e due palle set per le ioniche, 24-22 con Mangani al servizio.

Fuori la battuta e prima occasione sprecata, 24-23 ma arriva l’errore anche della Zambelli ed è tie break 25/23. Quinto e decisivo set che inizia con le due squadre sul 3-3 ma Orvieto tenta di scappare, 4-6, con Guidi e compagne però sempre lì a non mollare.

Sul 4-7 coach Napolitano chiama time out e al cambio campo il punteggio è di 4-8. Sul 5-9 mini break per Soverato che adesso è ad una sola lunghezza da Orvieto che ricorre al time out sul punteggio di 8-9; è Ludovica Guidi a pareggiare i conti sul 10-10, e arriva il sorpasso 11-10. Muro di Tanase e più due adesso per Soverato con time out ospite sul 13-11.

Doppio ace di Riparbelli e finisce la partita con la strepitosa vittoria del Soverato per 15-11 nel boato del “Pala Scoppa”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.