Stampa Stampa
47

IL PD E IL NUOVO CHE AVANZA A GIRIFALCO! O CIÒ CHE NE RIMANE


Riceviamo e pubblichiamo:

GIRIFALCO (CZ) –  26 LUGLIO 2021 –  Beh, il Pd a Girifalco rinfoltisce le sue fila e vede – finalmente – l’accasamento dell’ex plurisindaco di Girifalco! Come dire: il nuovo che avanza! Oppure dire: o ciò che ne rimane!

Son passate sotto traccia le diatribe intestine di qualche anno fa che vedevano un Pd lacerato e diviso a metà dove ciascuno rivendicava la paternità dell’appartenenza.

 Ricorderete: “il Pd sono io”, si gridava al primo piano della sezione nella via parallela a corso Garibaldi. “No, il vero Pd sono io”, si replicava a muso duro alla Pippo Baudo, da un’altra sezione ricavata centralmente ed appositamente su via Migliaccio…

Ora, il Pd, invece, è “na cosa sula”. Dove l’unità regna sovrana… regna, appunto! Ora, sì che il vecchio segretario del Pd può andarsene in pensione tranquillo e godersela. Tanto se prima contava poco (politicamente), ora, a giusta ragione, conterà di meno!

La candidatura nelle file di “Viviamo Girifalco”, del resto, doveva far presumere che presto o tardi, il passaggio ci sarebbe stato.

 Bisognava soltanto individuare il tempo ed il momento che è così arrivato, quando meno te lo aspetti! Eh si! Ora, chi sarà il timoniere?

A guidare la squadra potrebbe penserci l’ex plurisindaco, o chi per lui( i fedeli compagni di viaggio della lunga vita politica non mancano, al di là dei colpi di teatro)? Ma ci sarà il benestare di tutto il popolo piddino, o ci sarà uno scatto di orgoglio? Un passaggio repentino a ridosso delle prossime elezioni regionali.

Luigi Stranieri  Cittadini  Liberi  ed Attivi

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.