Stampa Stampa
38

IL PARCO REGIONALE DELLE SERRE INVASO DAL “VIRUS DELL’IGNORANZA”


Inciviltà, incuria e teppismo (specialmente vicino alla fontana delle Belle Donne) regalano una cartolina indecorosa di un luogo sempre curato

di Gianpiero TAVERNITI

PRESERRE (VV) –  14 DICEMBRE 2020 –  In pieno parco regionale delle Serre, in un luogo incredibilmente ricco naturalisticamente parlando, nei pressi della fontana delle Belle Donne, da sempre meta di approvvigionamenti idrico di tanti passanti, di tanti appassionati della montagna che puntualmente nel fine settimana raggiungono il luogo per godersi e immergersi in mezzo alla ricchezza della natura che si esprime nella salubrità della sua aria e nella purezza cristallina della sua acqua.

Un luogo sempre curato, estate e inverno, comune che ci ha sempre tenuto, assieme ad associazioni e aziende delle Foreste calabresi che sinergicamente hanno sempre curato e pulito questo luogo, che oggi nella Santa Lucia 2020, abbiamo trovato abbandonato, sporco, con problemi nella discesa dell’ acqua che di fatto non scorreva ai tre cannali presenti.

Mancanza del cartello turistico che il comune tempo fa aveva posato, teppismo evidente e inciviltà dilagante hanno completato l’opera della non fruibilità della fontana che per questo Santo Natale, ci ha regalato un indecorosa cartolina.

Auspichiamo al più presto la sua dignitosa riattivazione e speriamo che gli incivili passanti che hanno scambiato questo luogo per discarica, riescano ad accedere a qualche corso gratuito di educazione civica, medicina che guarisce definitivamente il virus dell’Ignoranza.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.