Stampa Stampa
7

IL MARESCIALLO PEDONE LASCIA S. CATERINA, IL SALUTO DI SEVERINO


Il sindaco: “Perdiamo una valida figura ma certamente è grata per aver condiviso con lui, anni di intenso e proficuo lavoro”

di REDAZIONE 

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  15 OTTOBRE 2020 –  “L’amministrazione comunale unitamente ai cittadini che ho l’onore di rappresentare, intendono ringraziare il maresciallo Pedone, una persona che in questi sette anni si è distinta per signorilità, correttezza e lealtà.

 Responsabile e sempre disponibile, un uomo sorretto dall’etica del lavoro, dal rigore morale e dalla dedizione al servizio, qualità che gli hanno consentito di guidare egregiamente la stazione dei carabinieri di Santa Caterina”.

 A parlare è il sindaco Francesco Severino che lo scorso sabato è intervenuto alla cerimonia di saluto al maresciallo Pedone in occasione del suo trasferimento in terra di Puglia, a Brindisi.

 “Gli fa onore – ha aggiunto il primo cittadino ai pochi presenti per via delle norme di distanziamento sociale in termini di contrasto al COVID-19 – il fatto che abbia voluto condividere con l’opinione pubblica un momento importante come questo e merita rispetto. Del resto anche noi come amministrazione abbiamo sempre voluto condividere ogni atto pubblicamente, anche se la pandemia negli ultimi mesi ce lo ha impedito.

 Col Comandante, abbiamo avviato sin da subito un rapporto di collaborazione basato sul rispetto e sulla stima reciproca e abbiamo lavorato gomito a gomito per risolvere diverse problematiche riguardanti il nostro territorio. In particolare quando, chiamati a gestire il periodo di lockdown, ogni giovedì, e telefonicamente tutti i giorni, ci riunivamo insieme agli altri component del C.O.C. per fare il punto della situazione ed emettere, quando necessario, decine di provvedimenti di quarantena che sono stati prontamente eseguiti.

 Altra situazione delicata che abbiamo gestito assieme in maniera seria è stata quella relativa al naufragio a largo di Crotone che ha coinvolto alcuni naufraghi che poi abbiamo dovuto ospitare a Santa Caterina dello Ionio.

 In quel frangente ho preteso che arrivassero persone negative al tampone e che fossero sorvegliate per il periodo di quarantena per tutelare la salute pubblica. Il maresciallo si è reso disponibile svolgendo il proprio lavoro egregiamente.

 Colgo l’occasione in questa sede per sottolineare il lavoro indispensabile e l’impegno non solo dei Carabinieri ma di tutte le Forze dell’Ordine presenti sul territorio che con senso del dovere e responsabilità vigilano e tutelano la nostra cittadina facendo da valido supporto alle istituzioni politico-amministrative locali”.

 “Mi preme rammentare – ha concluso Severino – le iniziative che il maresciallo ha organizzato in collaborazione con le scuole, per promuovere la legalità. Un progetto molto importante, con incontri molto apprezzati dai docenti e dagli alunni, nonché dai genitori.

 Santa Caterina dello Ionio perde una valida figura ma certamente è grata per aver condiviso con lui, anni di intenso e proficuo lavoro.

 Alla cerimonia, presenti, oltre alla compagine amministrativa, anche i tecnici e dipendenti comunali, le forze di polizia locale e le autorità religiose.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.