Stampa Stampa
37

IL GRUPPO SCOUT AGESCI IN VISITA A “CASA NAZARETH” DI STALETTÌ


Provenienti da Squillace, si sono fermati presso la comunità Monastica dei Piccoli Missionari

di  Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) –  6 AGOSTO 2020 –  Spiritualità e fraternità, questo il senso dell’iniziativa che ha visto un gruppo di ragazzi scout, provenienti da Squillace, che si sono fermati presso la comunità Monastica dei Piccoli Missionari di casa Nazareth.

Il Priore fra Franco Lio nel rispetto delle normative Covid 19 sul distanziamento sociale, ha accolto all’interno della struttura la comitiva composta di nove persone tra ragazzi e ragazze.

Il gruppo scout Agesci Catanzaro cinque nasce l 8 dicembre 1973, oggi è composto di una comunità capi di dodici persone  dal cerchio della Fiamma  Ardente che comprende bambine e bambini dagli otto a undici anni.

Si sale con la branca  Rover e Scolte che abbraccia ragazze e ragazzi dai sedici ai ventuno anni, in questi giorni, i membri del Clan il Sorriso in questi due giorni  stanno svolgendo l’attività estiva “Route” che ha come slogan: ”Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare  comincia”.

Questi ragazzi si sono messi in cammino da Squillace verso Stalettì, dove ospiti per la notte della comunità di Casa Nazareth, accolti da Fra Tino e Fra Lazzaro, passando la serata cantando a un fuoco immaginario, ci siamo ritirati nelle tende.

Il tema del campo era “Amore e Psiche”, il secondo giorno dopo aver prestato una piccola mano in segno di ringraziamento, i ragazzi si sono messi in cammino per arrivare a Squillace Lido, dove si chiuderà la nostra attività estiva nella speranza che questo periodo buio, dove i contatti umani sono a un minimo storico, possiamo tornare a vivere pienamente la nostra amata natura. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.