Stampa Stampa
20

IL CONTROLLO PER IL VIRUS FA “SPUNTARE” LA DROGA, DUE DENUNCE A MARCELLINARA


Durante perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato 35 grammi di marijuana

di REDAZIONE 

MARCELLINARA (CZ) –  10 MAGGIO 2020 –  I Carabinieri della Stazione di Marcellinara hanno nella giornata di ieri deferito in stato di libertà, per il reato di di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, G. S. di Marcellinara e P. S. di Catanzaro, entrambi trentunenni.

Nell’ambito dei controlli per la verifica dell’adempimento delle disposizioni in materia di contatti da Covid-19 alla Stazione di Marcellinara era stata segnalata, da qualche giorno, la presenza di un soggetto non del paese che si recava in un’abitazione sita nel centro urbano.

Nella mattinata di ieri, notato il giovane entrare nell’abitazione, i carabinieri hanno deciso di procedere ad un controllo più approfondito.

Durante la perquisizione domiciliare che ne è seguita, sono stati quindi rinvenuti, in una delle stanze, circa 35 grammi di marijuana.

Per i due giovani, legati solo da una conoscenza amicale, è scattato il deferimento in stato di libertà e, per il 31enne catanzarese anche la sanzione amministrativa per la violazione delle norme cd. “Covid-19” essendosi recato in comune diverso da quello di residenza senza una valida motivazione.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.